Heraldrys Institute of Rome
Heraldrys Institute of Rome in Italiano Heraldrys Institute of Rome in English Heraldrys Institute of Rome em Português Heraldrys Institute of Rome auf Deutsche Heraldrys Institute of Rome en Español
  1. Home
  2. Pesquisa Sobrenome
  3. Resultado da pesquisa
  4. Origem do sobrenome

Origem do sobrenome De Brida, país de origem: Italia

Nobreza: Signori - Conti
Rastro heráldico da família: De Brida
Coroa de nobreza De Brida Antica ed assai nobile famiglia piemontese, oriunda da Brozzo ma passata poi in Ivrea, conosciuta come Brida o De Brida, propagatasi, nel corso dei secoli, in diverse regioni d'Italia e del Mondo. Secondo quanto riportato da Antonio Manno, nei volumi del suo "Il Patriziato Subalpino", la famiglia risulta fregiata del titolo di Signori di Lessolo ma fanno uso dell’arma, cimiero e motto dei conti Castellamonte, di cui sono una diramazione collaterale. D’altronde, tal famiglia, nel dispiegarsi dei lustri, sempre è riuscita a produrre una serie di uomini che hanno reso illustre il suo nome, nei pubblici impieghi, nelle professioni liberali ed ecclesiastiche e nel servizio militare. Fra questi, senza nulla levar al valore degli omessi, contasi: Tommaso, proprietario terriero, fiorente nel 1576; Gio. Batta, giureconsulto assai perito, fiorente in Ivrea, nel 1594; Francesco Giuseppe, dottore in "utroque jure", vivente in Ivrea, nel 1604; Girolamo, dottore in "utroque jure", fiorente in... ContinuaIvrea, nel 1639; P. Luigi, dei Minori Riformati, innalzato al supremo grado del suo ordine; Pietro, notaio in Ivrea, fiorente nel 1678; D. Giacomo, protonotario apostolico, fiorente in Torino, nel 1682; Federico Martino, proprietario terriero, fiorente nel 1699; Gio. Martino, segnato nel titolario del 1714 col titolo signorile di Lessolo e con l'uso della qualificazione dei conti di Castellamonte; Gio. Michele, notaio; Giuseppe Maurizio (Ivrea, 15 marzo 1820; + di colera in settembre 1867), deputato delle legislature VII, VIII, IX, X); Carlo (Ivrea, 30 gennaio 1824; + Monticelli d’Ongina, 23 giugno 1866), tenente in Piemonte Reale e capitano in Savoia di cavalleria (1855). Motto della famiglia: EST MIHI PRO DOMINO DEXTRA PARATA MEO. I cognomi così antichi, senza dubbio alcuno, rendono decoro non solo alle famiglie ma anche alle città che li hanno accolti; pare siano, infatti, molto riguardevoli i soggetti viventi di questa famiglia che, con tanto decoro, sostentano questo nobile cognome, che ha avuto vari soggetti illustri.
Compre um documento heráldico sobre família De Brida

Para mais informações ou dúvidas, por favor não hesite entre em contato conosco:

Escudo da família: De Brida

Escudo da família Brida

1 Brasão da família Brida

D'azzurro, a tre monti d'oro, ciascuno caricato di un trifoglio di verde, rovesciato, e sostenente un pappagallo di verde, colla testa rivoltata. Cimiero: Il guerriero con la spada sguainata. Motto: Est mihi pro Domino dextra parata meo.

Brida (de, dalla) o Bridda originari del Piemonte. Fonti: "Enciclopedia Storico-Nobiliare Italiana di V. SPRETI",Vol. II pag. 184; "Il Patriziato Subalpino" di Antonio Manno, Firenze, 1895-1906.

Compre Escudo da família

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome

Social Network

Heraldrys Institute on Facebook