1. Home
  2. Pesquisa Sobrenome
  3. Resultado da pesquisa
  4. Origem do sobrenome

Pesquisa Sobrenome

Origem do sobrenome Destiglia, país de origem: Italia

Nobreza: Nobili
Rastro heráldico da família: Destiglia
Coroa de nobreza Destiglia
In Tortorici, ridente cittadina della provincia di Messina, la famiglia Desti ebbe nei secoli XVII, XVIII e XIX notevole splendore. Le famiglie D'Este, Deste o Desti, tuttora fiorenti in vari centri della Sicilia, a Roma e a Montebelluna, hanno avuto unica origine i Tortorici nel sec. XVI, ma riconoscono il loro primo ceppo nella Casa d'Este di Ferrara, nonchè nella Famiglia degli Obertenghi della città d'Este. La famiglia Desti, una delle più antiche ed illustri di Tortorici, ebbe origine da un ramo degli Estensi di Ferrara trapiantatosi prima a Modena e quindi, in seguito a disordini politici, rifugiatosi in Tortorici sul finire del sec. XVI. Al loro giungere in quella cittadina i membri della famiglia si inserirono subito nel "ceto nobile", che assunse poi la denominazione di "Nobiltà Generosa". Ciò è confermato dal fatto che per circa tre secoli moltissimi Desti furono chiamati a ricoprire importanti cariche pubbliche e... Continua

svolsero funzioni di rango elevato sia nella Magistratura che nel Clero. I primi membri della famiglia sul conto dei "quali si hanno notizie sicure sono i quattro fratelli magnificus Dominicus d'Este, Art. Med. Dr. D. Antoninus d'Este, Magnificus Caesar d'Este, magnificus jacobus d'Este", che risalgono al primo periodo in cui la famiglia si stanziò in Tortorici, portando con sé una tradizione aristocratica antica e prestigiosa. Vi è stata, inoltre, nelle famigie D'Este o Desti una secolare e ininterrotta tradizione culturale. Oltre una lunga serie di Notai protrattasi per oltre trecento anni, essi diedero in ogni tempo valenti professionisti: Magistrati, Giureconsulti, Avvocati, Medici, Ingegneri, Farmacisti, nonchè Letterati e Poeti. Molti, inoltre, rifulsero nella carriera ecclesiastica lasciando chiara fama per dottrina ed equanimità. Degni di particolare ricordo sono il Vicario Foraneo dell'Arcivescovo di Messina Dr. U.J.D. Antonino Desti, Commissario Ordinario del Tribunale del Sant'Uffizio, che nel 1673 fece un cospicuo lascito dal quale ebbe poi origine il "Monte Frumentario Desti", il dotto Giureconsulto D. Basilio Deti (1777-1849) eletto Rettore della Città nel 1836, ed infine in Can. prof. D. Giacomo Desti-Baratta (1823-1893), che fu poeta, oratore sacro e letterato insigne.


Compre um documento heráldico sobre família Destiglia

Para mais informações ou dúvidas, por favor não hesite entre em contato conosco:

Escudo da família: Destiglia

Brasão da família

Partito: nel primo d'oro al leone rivolto; nel secondo d'oro, alla barca a due alberi d'argento posta sul mare tranquillo, alla stella d'argento a cinque punte sulla partizione.
Compre Escudo da família

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome

Social Network

Heraldrys Institute on Facebook