Heraldrys Institute of Rome
Language Heraldrys Institute of Rome in Italiano Heraldrys Institute of Rome in English Heraldrys Institute of Rome em Português Heraldrys Institute of Rome auf Deutsche Heraldrys Institute of Rome en Español

Origem do sobrenome Emanfredi, país de origem: Italia

Nobreza: Conti - Nobili - Signori
Heráldica da família: Emanfredi
Coroa de nobreza Emanfredi
Famiglia originaria di Solaro, frazione di Ferriere (Piacenza). Una prima notizia documentata dei Manfredi appare verso il 1580. Dal paese natio sui primi del secolo XVIII Bartolomeo si trasferiva a Zaffignano di Ponte dell'Oglio ed ivi i suoi discendenti, il figlio Paolo Manfredo, il nipote ex figlio Domenico, Bartolomeo Ippolito, rimanevano fino agli inizi del sec. scorso. Domenico di Bartolomeo, unico superstite del suo ramo, si stabiliva verso il 1820 a Cortemaggiore, ove nel 1821 sposava Paola Enrichetta Fogliazzi, da cui nasceva Giuseppe, che nobilitò la famiglia. Questi, laureatosi in giurisprudenza fin dal 1840 prese a frequentare lo studio dell'avv.... Continua

Pietro Gioia e fu uno dei più ardenti fautori della libertà d'Italia prendendo viva parte ai moti liberali della città sua e del ducato. Nel 1859 fu uno dei triumviri, che assunsero il governo di Piacenza in nome del re Vittorio Emanuele. Nello stesso anno fu nominato segretario generale presso il governo delle provincie parmensi; come governatore trattò poi col Farini dell'ammissione delle provincie parmensi alle modenesi; fu uno dei deputati all'Assemblea costituente e deputato eletto dal collegio di Monticelli d'Ongina nel parlamento piemontese. La cattedra di diritto civile tenuta nello studio di Piacenza l'aveva rivelato dotto giurista, per cui potè entrare nella magistratura, ove percorreva i più alti gradi. Nel 1876 era nominato senatore del regno, e nel 1908 diveniva Presidente del Senato. Con lettera patente data a S. Rossore il 29 ottobre 1911 Vittorio Emanuele III, concedeva al Sen. Manfredi il titolo di conte trasmissibile in linea diretta mascolina e lo stemma sopra riprodotto col motto citato, a riconoscimento delle sue grandi benemerenze patriottiche. Il figlio Manfredo, cav. di gran croce, deputato al parlamento nazionale, fu assai valente architetto. Motto della famiglia: Non sibi sed patriae. Altro ramo. Famiglia antichissima, ma con origini ignote. L'opinione che questa illustre casata piemontese discenda da una sorella di Olderico Manfredi marchese in Italia, padre della grande contessa Adelaide, padre della grande contessa Adelaide, sia per la caratteristica del nome di Manfredi, il quale contraddistingue uno dei tre colonnellati della famiglia, sia per il possesso della metà di Carm marchese in Italia, e un personaggio di cui non è noto il nome, ma fratello di Guntero ceppo dei signori di Sommariva, sarebbero nati Merlo ed Anselmo, dai quali procederebbero tutti i successivi signori della famiglia.


Compre um documento heráldico sobre família Emanfredi

Escudo da família: Emanfredi

Escudo da família Emanfredi

Brasão da família

Di rosso, alla fascia d'argento, accompagnata nel capo da due stelle (6) d'oro e in punta dallo scaglione d'argento.
Compre Escudo da família

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome

Social Network

Heraldrys Institute on Facebook