1. Home
  2. Pesquisa Sobrenome
  3. Resultado da pesquisa
  4. Origem do sobrenome Enama

Sobrenome: Enama

Dossier: 823795
Língua do texto: Italiano
Nobreza: Nobili
Nobres na: Italia


Traço heráldico :
Enama

Comprar

Coroa de nobreza EnamaQuesta famiglia diramata a Verona, proveniente dal Trentino, fu creata nobile del Sacro Romano Impero dall'imperatore Carlo V con diploma 11 giugno 1545, titolo che le venne confermato nel 28 settembre 1697 dal principe vescovo di Trento. Ebbe il riconoscimento con Decreto Ministeriale 22 agosto 1899. Con Decreto Regio 3 giugno 1926 al sottodescritto venne concesso di aggiungere al proprio il cognome Inama: Ottone, nato Verona, 4 febbraio 1855, di Edoardo, di Maurizio, sposato 18 settembre 1883 con Armida Turella, da cui: a) dott. Bernardino, nato Verona, 2 settembre 1884; b) dott. Bonifacio, nato Verona, 28 agosto 1885, sposato Padova 14 dicembre 1912 con Lydia Beduzzi, da cui: Gian Carlo, nato Milano, 1 giugno 1914; c) Edoardo, nato Verona, 20 marzo 1889. Il sottodescritto fratello del suddetto nobile Ottone ebbe il riconoscimento del titolo di nobile del Sacro Romano Impero mf. con Decreto Ministeriale 22 agosto 1899: Ulrico, nato Verona, ...
Continua

Brasão Enama

Brasâo da família Enama

Brasâo da família

D'azzurro, al sinistrocherio vestito di rosso, movente dal lato destro ed avente in mano un pestello d' oro, accompagnato in capo da tre stelle (6) dello stesso e da una fiamma di rosso uscente uscente dalla punta.

Comprar
Verba Volant, Scripta Manent
(As palavras voam, os escritos ficam)
Compre agora um Documento Heráldico Profissional

Estamos realizando o maior arquivo digital mundial de brasões
Certifique-se de que sua família estará nela

Compre um Documento

Pesquisa Sobrenome

Como fazer uma pesquisa heráldica preliminar

É possível fazer uma pesquisa preliminar em nosso arquivo. Cerca de 100.000 traços heráldicos, origens de sobrenomes e brasões estão disponíveis gratuitamente. Basta escrever o sobrenome desejado no formulário abaixo e pressionar Enter.


Heraldrys Institute of Rome on Facebook