Heraldrys Institute of Rome
Heraldrys Institute of Rome in Italiano Heraldrys Institute of Rome in English Heraldrys Institute of Rome em Português Heraldrys Institute of Rome auf Deutsche Heraldrys Institute of Rome en Español
  1. Home
  2. Pesquisa Sobrenome
  3. Resultado da pesquisa
  4. Origem do sobrenome

Origem do sobrenome Magnano, país de origem: Italia

Nobreza: Baroni - Nobili - Patrizi
Rastro heráldico da família: Magnano
Coroa de nobreza Magnano
Si vuole originaria di Bologna. Un Biagio, fu giudice della corte pretoriana di Palermo nel 1573-74 e del tribunale della Gran Corte del Regno negli anni 1575, 1576 e 1577, un Orlando era, a 7 agosto 1572, vice portulano in Taormina; un Giuseppe Francesco, del Lentini, con privilegio del 26 agosto 1765, ottenne il titolo di barone di S. Lio, territorio del quale ebbe privilegio d'infeudazione a 17 settembre 1765, fu patrizio di Lentini negli anni 1782-83 e 1791-92; un Antonino, fu capitano di giustizia in detta città nell'anno 1791-92; un Alfio, barone di S. Lio, tenne detta carica in Lentini negli anni 1806-7 e 1811-12. Con. D.M. del 6 dicembre 1900 il titolo di barone di S. Lio venne riconosciuto al signor Alfio Magnano (di Gaetano, di Alfio predetto) nato in Lentini a 18 giugno 1846. Morto il detto barone Alfio senza figli in Lentini a 29 ottobre 1921,... Continua
succedette nel titolo di barone di S. Lio il fratello Giuseppe, nato in Lentini a 2 febbraio 1860, sposato in prime nozze a 21 ottobre 1885 a Concetta Barbara (n. a Lentini a I maggio 1864 dec. ivi a 3 giugno 1891) e in seconde nozze il 23 giugno 1900 a Lucrezia di S. Lio, n. in Lentini il 15 agosto 1857. Dal primo matrimonio venne Gaetano, nato in Lentini a 2 aprile 1887, sposato il 7 febbraio 1920 a Demarata Picone (n. a Siracusa il 6 gennaio 1898). Altro ramo. Venne la famiglia M. in Sicilia da Bologna nel reggimento del Rè Ferdinando primo. Il primo, che si ritrova di lei, è Nicolò Magnano regio Falconiero, e dopo Percettore de' regi donativi, e dal Rè Alfonzo nel 1422 fù eletto Capitano della città di Catania, hebbe per moglie Rosana figlia di Nicolò Massaro cavaliero assai ricco, il quale per serviggi militari havea havuto dal Rè Federico terzo 36 onze di rendita ogn'anno sopra l'università di Randazzo nel 1375, e gli successe suo figlio Tomaso. Procreò Nicolò M., Antonello, Pietro, e Nicolò, i quali nobili, e ricchi vissero. Antonello hebbe per moglie Livia figlia di Rambaldo Fasana, nel nostro Idioma Faxiana gentil'huomo di Polizzi. Questo Rambaldo si ritrova Giurato di Polizzi nel 1435, e derivò di quell'Angelo Fasana, che prese à messer Tomio, quando ferì il Rè Federico secondo nella maggior Chiesa di Messina, e è uno de' Baroni notati nel 1343, e congiunto in parentela con la famiglie Pinciguerracipale, con la quale se ne andò poscia in Catania.

Compre um documento heráldico sobre família Magnano

Para mais informações ou dúvidas, por favor não hesite entre em contato conosco:

Escudo da família: Magnano

Escudo da família Magnano

1 Brasão da família Magnano

Di rosso, al leone tenente una lancia, sostenuto da un ristretto di terreno il tutto d'oro.

Famiglia Magnano di Sicilia. Fonte bibliografica del blasone: "Dizionario storico blasonico delle famiglie nobili e notabili italiane estinte e fiorenti" vol.I, compilato dal Comm. G.B. di Crollalanza, edito presso la direzione del giornale araldico, Pisa 1888.

Compre Escudo da família

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome

Social Network

Heraldrys Institute on Facebook