EU Os cookies observe: Este site faz uso de cookies técnicos e estatísticos, incluindo cookies de terceiros. Você pode inibir o seu uso, ajustando as configurações do navegador de cookies. Privacy. Não, eu não aceitar
Ok feche o alerta.
  1. Home
  2. Pesquisa Sobrenome
  3. Resultado da pesquisa
  4. Origem do sobrenome

Origem do sobrenome Pavegi, país de origem: Italia

Nobreza: Nobili
Rastro heráldico da família: Pavegi
Coroa de nobreza Pavegi Designati nei cartari e regesti con grafie differenti: Paveglonus, Pavellonus, Pavelionus, Paveglione, presenti in Tortona sin dal XII sec. se ne ignorano le origini: un Guglielmo è teste in atto dell'11 giugno 1170 con cui i consoli tortonesi condannano i Lito a riconoscere una vigna loro accensata dalla chiesa di S. Marziano; Nicola il 9 dicembre 1201 depone a favore dei canonici della città in merito a proprietà contestate di quest'ultimi; consoli e consiglieri, tra cui Gugliemo, il 12 e 17 marzo 1218 partecipano alla stipulazione degli accordi tra i comuni di Tortona e Genova giurandone l'osservanza; alla Credenza,di cui era membro, Giovanni il 16 maggio 1224 delibera in merito alla somma di lire mille che i consoli di T. s'impegnano versare al marchese del Bosco a saldo dell'acquisto del luogo omonimo; Tedisio, consigliere il 6 gennaio 1235 nomina Latelmo di Casei a procuratore del comune di T. per la... Continuapace con Genova affidando allo stesso la scelta degli arbitri sulle questioni tortonesi; in località "Pratolongo" i P. posseggono beni, e Corradino è teste in atto del 6 febbraio 1239 relativo ad accensamenti ivi concessi a terzi dalla Chiesa di T.; Guilerio e Benedetto credendari, il 7 agosto 1241 deliberano in merito agli accordi che il comune di T. stringe con quello di Pontecurone. Nicola e Tedisio sono menzionati come proprietari confinanti nell'elenco dei beni acquistati dai già signori d'Arquata tra il 18 dicembre 1244 ed il 16 dicembre 1247 a norma della convenzione col comune di T.; detto Tedisio, Giovanni fu Guglielmo, Oglerio ed altro Giovanni tutti P. e consiglieri, appaiono in atto del 26 novembre 1245 con cui il comune di T. vende a terzi beni in Novi; il già citato più volte Tedisio, credendario, il 27 gennaio 1255 approva la cessione a Rufino Rovedo dei pedaggi di Tortona e Serravalle in pegno di partite di frumento fornite al Comune; Oberto, consigliere, partecipa alla seduta del 6 maggio 1278 in cui il comune di T. conferisce la cittadinanza alla comunità di Viguzzolo. Il Manno li definisce: Antichi nobili di Tortona, estinti. Ad Alessandria, tra il 1218 ed il 1231, Giovanni, Oberto, Gugliemo, Folco, Lanfranco, tutti P., occuparono seggi alla Credenza ed al Consiglio generale; i P. sono compresi nell'elenco del 9 gennaio 1417 delle famig
Compre um documento heráldico sobre família Pavegi

Para mais informações ou dúvidas, por favor não hesite entre em contato conosco:

Escudo da família: Pavegi

Brasão da família

D'azzurro alla testa di leone al naturale.
Compre Escudo da família

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome

Social Network

Heraldrys Institute on Facebook