Heraldrys Institute of Rome
Heraldrys Institute of Rome in Italiano Heraldrys Institute of Rome in English Heraldrys Institute of Rome em Portugu√™s Heraldrys Institute of Rome auf Deutsche Heraldrys Institute of Rome en Espa√Īol
  1. Home
  2. Pesquisa Sobrenome
  3. Resultado da pesquisa
  4. Origem do sobrenome

Origem do sobrenome Pecchio Ghiringhelli Rota, país de origem: Italia

Nobreza: Nobili
Rastro heráldico da família: Pecchio Ghiringhelli Rota
Coroa de nobreza Pecchio Ghiringhelli Rota
L'antica nobiltà di questa famiglia fu riconosciuta, con decreto 26 marzo 1788 dell'I. R. Consiglio di Governo di Milano, a favore dei fratelli don Camillo Gerolamo e canonico don Francesco Maria, figli di don Antonio Maria e di D. Costanza Salari. Fu poi confermata, con Sovrana Risoluzione 28 gennaio 1817, a favore dei medesimo don Camillo, Girolamo e don Francesco Maria, nonchè a favore di don Michele e di don Carlo, anch'essi figli dei predetti don Antonio e di D. Costanza Salari. Con altra Sovrana risoluzione del 15 agosto stesso anno fu confermata anche a favore di Pietro, altro figlio di Antonio. Dalle prove esibite al Consiglio di Governo, risulta che i quattro fratelli suindicati discendono da un Giovanni Francesco Griringhelli, qualificato "magnifico e nobile" in atti pubblici del 1526 e del 1534. Il cognome Ghiringhelli, aggiunto al cognome, deriva da Beatricina Ghiringhelli, moglie di Andrea, ava del predetto Giovanni... Continua

Francesco. Da questi sortirono i natali Gio. Battista, cavaliere dell'Ordine di Santo Stefano di Toscana, Lodovico e Gerolamo, decurione di Milano e primo possessore di un giuspatronato nella collegiata di San Babila, istituita da Gerolama Magenta, sua suocera. Dal secondogenito Ludovico nacque Gio. Francesco iunior. Fu questi che assunse il cognome e le insigne della famiglia Rota, quale erede di Francesco Rota, suo avo materno, che gli impose detto obbligo con testamento 27 gennaio 1568 a rogito di Dionisio Allegranza, notaio di Milano. Lo stemma della famiglia Pecchio Ghiringhelli Rota è: Inquartato: nel primo e quarto bandato d'oro e di rosso di 12 pezzi; nel secondo e terzo di rosso alla ruota di Santa Caterina d'argento; sul tutto troncato di rosso e d'oro a due api al naturale (Pecchie) sul rosso, col capo d'oro all'aquila di nero coronata del campo (Codice Araldico, pag. 197). Cimiero: L'aquila di nero, nascente.


Compre um documento heráldico sobre família Pecchio Ghiringhelli Rota

Para mais informa√ß√Ķes ou d√ļvidas, por favor n√£o hesite entre em contato conosco:

Escudo da família: Pecchio Ghiringhelli Rota

Escudo da família Pecchio Ghiringhelli Rota

1 Brasão da família Pecchio Ghiringhelli Rota

Inquartato: nel primo e quarto bandato d'oro e di rosso di 12 pezzi; nel secondo e terzo di rosso alla ruota di Santa Caterina d'argento; sul tutto troncato di rosso e d'oro a due api al naturale (Pecchie) sul rosso, col capo d'oro all'aquila di nero coronata del campo (Codice Araldico, pag. 197). Cimiero: L'aquila di nero, nascente.

Pecchio Ghiringhelli Rota della Lombardia. Fonte: "Enciclopedia Storico-Nobiliare Italiana di V. SPRETI", vol. V p. 220.

Compre Escudo da família

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome

Social Network

Heraldrys Institute on Facebook