Heraldrys Institute of Rome
Heraldrys Institute of Rome in Italiano Heraldrys Institute of Rome in English Heraldrys Institute of Rome em Português Heraldrys Institute of Rome auf Deutsche Heraldrys Institute of Rome en Español
  1. Home
  2. Pesquisa Sobrenome
  3. Resultado da pesquisa
  4. Origem do sobrenome

Origem do sobrenome Ponti, país de origem: Italia

Nobreza: Nobili - Conti - Marchesi - Baroni
Variações Sobrenome: da Ponti - delli Ponti - de Ponti
Rastro heráldico da família: Ponti
Variações Sobrenome: da Ponti - delli Ponti - de Ponti
Coroa de nobreza Ponti Antica ed eccelsa famiglia, la quale venne elevata al titolo di marchese (mpr., per concessione fatta dal re Vittorio Emanuele III con suo decreto 28 aprile 1906 ad Ettore, sindaco di Milano, che fu deputato al Parlamento, senatore del Regno, cavaliere di gran croce dell'Ordine della Corona d'Italia, insignito di alte onorificenze estere e di molte cariche ed uffici. D'altronde, sin dal secolo decimo quinto, troviamo le qualifiche di "dominus", "messer" e "madonna", attribuite a membri della famiglia Ponti. Abbiamo anche notizia dei fratelli Corradolo e Giovannolo Ponti, capitani, cittadini di Milano e Cremona, creati conti palatini con diploma dell'imperatore Carlo IV, dato a Pisa l'8 ottobre 1368. A testimonianza dell'elevatezza spirituale e materiale della famiglia, faccia fede la pregevole ed erudita monografia di P.D. Parolini, dal titolo "Memorie storiche della famiglia Ponti" (Imola, 1876), ove leggiamo:"Essa deriva dal luogo di Cairate donde nella seconda metà del secolo XV si... Continua
trasferì nel borgo di Gallarate. Ha per capostipite un Giacomo, padre di Beltramo detto Piza, che testava nel 1459; da Beltramo nacque Giovanni, che per il primo andò ad abitare a Gallarate e testò dal 1485. Egli fu padre a Paolino, ricordato come vivente in documenti dal 1485 al 1521 e già defunto nel 1522. Da Paolino nacque Gio. Maria, detto Pozzo, che fece testamento nel 1560, e fu padre ad Alessandro, pure detto Pozzo. Questi sposava a Gallarate il 12 febbraio 1585 Paola Atticiolo, dalla quale ebbe il figlio Gio. Maria, nato il 16 ottobre 1586. Da Giovanni Maria, che si sposava il 4 febbraio 1612 con Angela Caterina Longhi, nacque Bartolomeo il 23 febbraio 1614. Questi dalla moglie Vittoria Gossona, sposata l'8 ottobre 1669, generava Andrea, nato l'11 gennaio 1682 e morto a Gallarate il 20 febbraio 1759. Da Andrea, sposatosi il 7 febbraio 1717 con Girolama Mazzi, vide la luce Bartolomeo, nato il 19 luglio 1719 e morto il 16 giugno 1797. Questi ebbe in moglie Caterina Luioni, sposata il 6 maggio 1741, dalla quale gli nacque il 15 luglio 1752 il figlio Andrea, morto l'8 novembre 1819. Andrea, sposatosi l'8 febbraio 1781 con Francesca Puricelli, fu padre di Giuseppe, nato il 18 gennaio 1786 e morto il 30 gennaio 1853. Da Giuseppe, che il 20 aprile 1815 aveva preso in moglie Maria Antonia Lonchi, nasceva, il 17 febbraio 1821, Andrea". Il detto Andrea, che venne a stabilirsi a Milano, fu meritatamente insigne per iniziative economiche e per amor patrio, per filantropia e per mecenatismo; sposava il 14 maggio 1854 Virginia Pigna, dalla quale ebbe l'anno appresso il figlio Ettore, predetto, che fu creato marchese nel 1906 e che morì il 26 settembre 1888. Altro ramo. Nobile famiglia novarese, la quale risulta fregiata del titolo baronale e la cui nobiltà è testimoniata dalla sua presenza nella pregevole opera, di Antonio Manno, "Il Patriziato Subalpino". I cognomi così antichi, senza dubbio alcuno, rendono decoro non solo alle famiglie ma anche alle città che li hanno accolti; pare siano, infatti, molto riguardevoli i soggetti viventi di questa famiglia che, con tanto decoro, sostentano questo nobile cognome, che ha avuto vari soggetti illustri. Altro ramo. Antica e nobile famiglia Pugliese. Ai tempi di Guglielmo II e Federico II era feudataria e signora di Rutigliano, e più tardi possedeva pure la baronia di Montemesola. Antonio, patrizio tarantino, nel 1418 Arcivescovo di Otranto. Arma: D'azzurro, a due ponti d' argento, sormontati da due torri dello stesso; detti ponti posti sopra ondi scorrenti al naturale, ed accompagnati in capo da tre stelle d'argento, ordinate in fascia.

Compre um documento heráldico sobre família Ponti

Para mais informações ou dúvidas, por favor não hesite entre em contato conosco:

Escudo da família: Ponti
Variações Sobrenome: da Ponti - delli Ponti - de Ponti

Escudo da família Ponti

1 Brasão da família Ponti

Di rosso al ponte all'antica, scalinato, sostenente due leoni affrontati, il tutto d'argento; col capo d'oro carico di un'aquila coronata di nero, col volo abbassato.

Ponti di Torino. Fonte: "Enciclopedia Storico-Nobiliare Italiana di V. SPRETI" .

Escudo da família Ponti

2 Brasão da família Ponti

Di rosso, al ponte d'argento a scaglioni con due leoni d' oro, affrontati e controrampanti; col capo d'oro, all'aquila di nero, coronata del campo.

Ponti della Lombardia. Fonte bibliografica del blasone: "Dizionario storico blasonico delle famiglie nobili e notabili italiane estinte e fiorenti" vol.II, compilato dal Comm. G.B. di Crollalanza, edito presso la direzione del giornale araldico, Pisa 1888.

Escudo da família delli Ponti

3 Brasão da família delli Ponti

D'azzurro, a due ponti d' argento, sormontati da due torri dello stesso; detti ponti posti sopra ondi scorrenti al naturale, ed accompagnati in capo da tre stelle d'argento, ordinate in fascia.

delli Ponti, da Ponti o de Ponti della Puglia. Fonte bibliografica del blasone: "Dizionario storico blasonico delle famiglie nobili e notabili italiane estinte e fiorenti" vol.II, compilato dal Comm. G.B. di Crollalanza, edito presso la direzione del giornale araldico, Pisa 1888.

Compre Escudo da família

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome

Social Network

Heraldrys Institute on Facebook