Heraldrys Institute of Rome
Language Heraldrys Institute of Rome in Italiano Heraldrys Institute of Rome in English Heraldrys Institute of Rome em Português Heraldrys Institute of Rome auf Deutsche Heraldrys Institute of Rome en Español

Origine del cognome Alari, provenienza: Italia

Titolo: Conti
Araldica della famiglia: Alari
Corona nobiliare Alari
Nobilitata nella persona di un Giacinto Francesco che fu fatto conte nel 1734; titolo che fu poi appoggiato sul feudo di Trebbiano da lui comprato nell'anno susseguente. Anche un Saule Agostino, di un altro ramo, fu fatto Conte di S. Damiano nel 1775. Con Saule, figlio del precedente, che fu Barone e Scudiero sotto Napoleone I, si estinse completamente questa famiglia. A questa famiglia ha appartenuto il titolo di Conte, titolo che solevasi dagli imperatori a coloro che erano al loro fianco. Da questi Conti si sceglieva coloro che venivano destinati a soprintendere agli uffizi del regio palazzo, ed altri ... Continua
erano mandati al governo delle provincie dell'impero ed a gurdare i confini. Erano poi altri conti, estranei ai cennati uffizi, come quelli addetti all'annona, al commercio; ed anche i provveditori dell'esercito si ebbero quel titolo. Ai tempi dei Goti la dignità di Conte fu pur mantenuta a parecchi pubblici funzionari; ed i Longobardi ancora dissero i loro governatori conti o castaldi. ... Continua

Compra un documento araldico su Alari

Stemma della famiglia: Alari

Stemma  della famiglia Alari

1 Blasone della famiglia Alari

D'azzurro, al destrocherio di carnagione, movente dal fianco sinistro, e tenente una lancia al naturale in palo, armata d'argento, frangiata di rosso, ed alata presso la frangia; le ali d'oro frammiste di penne d'azzurro Cimiero: Un'aquila nascente di nero. coronata d'oro

Stemma  della famiglia

2 Blasone della famiglia

Trinciato di azzurro e di rosso il primo a tre selle di sei raggi d'oro male ordinate, con un leone tenente una torre di pietra, al naturale ed attraversante sulla trinciatura.

Compra una riproduzione dello Stemma

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome