Heraldrys Institute of Rome
Language Heraldrys Institute of Rome in Italiano Heraldrys Institute of Rome in English Heraldrys Institute of Rome em Português Heraldrys Institute of Rome auf Deutsche Heraldrys Institute of Rome en Español

Origem do sobrenome Alto, país de origem: Italia

Nobreza: Nobili
Variações Sobrenome: Salto - d'Alto
Heráldica da família: Alto
Variações Sobrenome: Salto - d'Alto
Coroa de nobreza Alto
Si crede che sia venuta in Sicilia dal Napoletano. Godette nobiltà in Palermo, in Messina, in Siracusa. Un Riccardo, milite, marito di Maria Alagona, ottenne da re Giacomo, concessione del feudo Buccheri, feudo riconcesso a 15 febbraio 1313 a Gerardo Montalto, figlio di Riccardo. Giovannuzzo, figlio di Gerardo, ottenne conferma del feudo Buccheri a 1 febb. 1339 e lo trasmise a Troiso o Turgisio, che fu siniscalco e famigliare di re Federico, acquistò a 16 dic. 1369 il feudo Casalgerardo e fu capitano di giustizia di Siracusa nel 1406; un Corrado, fu giurato in detta città negli anni 1400-1401- e... Continua

1403-4; un Marco fu senatore di Siracusa nel 1406-7; un Giovanni ebbe a 3 luglio 1453 conferma del feudo Buccheri e fu senatore di Siracusa negli anni 1440, 1445 e forse egli stesso fu quel Giovanni che tenne l'alta carica di strategoto di Messina nel 1460; un Antonio barone di Buccheri fu capitano di giustizia di Siracusa nel 1448 e forse fu egli stesso quell'Antonio che a 30 luglio 1459 ottenne conferma del feudo Casalgerardo; un Giovanni ebbe conferma di Milocca nel 1453 e fu padre di Antonio, investito di Milocca a 23 giugno 1466; un Giovanni Battista, di Antonio, fu giurato di Siracusa nel 1457-58, senatore nel 1463-64, capitano di giustizia negli anni 1469-70, 1472-73 e a 12 marzo 1483 e a 6 gennaio 1506 ottenne investitura dei feudi Milocca, Prato, Arcimusa o Arciminusa; un Antonio fu giudice della Gran Corte 1525, vice tesoriere generale del Regno di Sicilia 1530, avvocato fiscale del tribunale della Gran Corte e di lui il Mongitore (Biblioteca Sicula, voI., p. 69) scrive: "Siculus incertae patriae, at forsan Syracusanus, juris utriusque doctor celebris, qui an. 1525 praefuit Magne Regiae Curiae judex, an. 1520 Thesauraii Siciliae vices gessit, an. 1538 eiusdem Regni Vicarius Generalis, ac diu nempe ab an. 1520 usque ad an. 1537 Magnae Regiae Curiae Fisci Patronus doctrina inclaruit"; un Ludovico, figlio di Antonio barone di Milocca e di Prato, ottenne a 9 febb. 1508 investitura di Xiari e Collabascia, celebre giureconsulto, fu avvocato fiscale del tribunale della Gran Corte 1507, deputato del Regno negli anni 1499, 1505, 1508, reggente del supremo Consiglio d'Aragona e di Sicilia, reggente della Cancelleria del Regno di Napoli, ecc. molto lodato dal Mongitonza, investita a 20 giugno 1533, fu moglie a Artaluccio di Alagona; un Girolamo barone di Milocca per investitura del 1 sett.


Compre um documento heráldico sobre família Alto

Escudo da família: Alto
Variações Sobrenome: Salto - d'Alto

Escudo da família Alto

1 Brasão da família Alto

Palato d'argento di rosso di sei pezzi. Cimiero: Un grifo nascente d'oro tenente un monte dello stesso.

Compre Escudo da família

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome