Heraldrys Institute of Rome
Language Heraldrys Institute of Rome in Italiano Heraldrys Institute of Rome in English Heraldrys Institute of Rome em Português Heraldrys Institute of Rome auf Deutsche Heraldrys Institute of Rome en Español

Origen del apellido Andenna, país de origen: Italia

Nobleza: Nobili
Heráldica de la familia: Andenna
Corona de la nobleza Andenna
Antica ed illustre famiglia lombarda, di chiara e provata virtù, propagatasi, nel corso dei secoli, in diverse regioni d'Italia. L'origine di tal cognominizzazione, al dir di molti genealogisti, andrebbe ricercata nell'antico omonimo toponimo, nel Bergamasco. Ma se, per cagion di sfortuna, la magistra, ma talvolta crudele, istoria ci ha privato della approfondita conoscenza, del momento in cui, tal famiglia, fu elevata alla nobiltà, possiamo, tuttavia, ritener soddisfatto il nostro disio di sapere, dal momento che i nomi dei membri della famiglia Andenna si trovano, di sovente, menzionati in documenti ed atti notarili, sin dai secoli trascorsi, dai quali appare la... Continuará
loro elevata condizione. Ricordiamo, a tal proposito: Marco Valerio, consigliere ducale, vivente nel 1449, in Milano; Andrea, cancelliere di Casa Sforza, vivente in Milano, nel 1453; Cav. Saverio, dottore in "utroque jure", vivente in Lodi, nel 1489; P. Cristoforo, dell'Ordine dei Predicatori, uditore e preposito del proprio ordine, vivente in Bergamo, nel 1532; Cav. Manfredi, architetto ed urbanista, vivente in Lodi, nel 1578; Nicola, protomedico, vivente in Pavia, nel 1612; Alberto, vice-capitano del distretto di Lodi, vivente nel 1656; Vitale, dottore in Sacra Teologia, lettor di filosofia, presso varie università, vivente in Como, nel 1676; Francesco Nicola, fisico e naturalista, vivente in Pavia, nel 1702; Carlo, notaio e saggista, vivente in Bergamo, nel 1745; Matteo, milanese, benemerito della libertà italiana, capitolato nella guerra di Crimea, ove si distinse per onore e capacità militari; Giulio, consigliere di prefettura, vivente in Pavia, nel 1858; dott. Giovanni, segretario di prefettura in Milano, nel 1863-64; Francesco, eletto all'esercizio di una farmacia in Voltri, nel settembre 1865. La presenza dell'arma, nella bibliografia documentata della famiglia, inoltre, ci conferma l'avita nobiltà raggiunta dalla casata. La famiglia alzò per arma. D'azzurro, alla fascia d'argento, accompagnata da tre gigli dello stesso, 2 in capo ed 1 in punta. I cognomi così antichi, senza dubbio alcuno, rendono decoro non solo alle famiglie ma anche alle città che li hanno accolti; pare siano, infatti, molto riguardevoli i soggetti viventi di questa famiglia che, con tanto decoro, sostentano questo nobile cognome, che ha avuto vari soggetti illustri.

Comprar un documento heráldico de Andenna

Escudo de la familia: Andenna

Blasòn de la familia

D'azzurro, alla fascia d'argento, accompagnata da tre gigli dello stesso, 2 in capo ed 1 in punta.
Comprar Escudo de la familia

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome

Social Network

Heraldrys Institute on Facebook