Heraldrys Institute of Rome
Language Heraldrys Institute of Rome in Italiano Heraldrys Institute of Rome in English Heraldrys Institute of Rome em Português Heraldrys Institute of Rome auf Deutsche Heraldrys Institute of Rome en Español

Origine del cognome Belotti, provenienza: Italia

Titolo: Nobili
Variazioni cognome: Beloti
Araldica della famiglia: Belotti
Variazioni cognome: Beloti
Corona nobiliare Belotti Antica e nobile famiglia originaria del territorio di Bergamo, detta Belotti o Belottini. Riporta il Calvi nella sua opera intitolata "Il Patriziato Milanese", stampato in Milano, dal Borroni nel 1875. Varie sono le opinioni circa l'origine della famiglia Belotti. Si trovano memorie certe di essa verso la metà del secolo XIII. Ha goduto nobiltà in numerose città Lombarde. Nel secolo XIV i Belotti erano mercanti molto ricchi e, a metà del secolo, si trovarono al centro di una fitta rete di operazioni di compravendita di feudi ricavandone notevoli utili. Dovendo trattar di questa chiarissima Famiglia frà l'altre nobili delle celebratissime... ContinuaCittà, del nostro Regno, accioche, benche scomparsa detta Famiglia, viva però sempre nella memoria de' posteri, tanto più, che dimostrò egli sempre haverne sommo desiderio, senza però fare, che dal affetto del antica amicitia, venghi in qualche modo occultata, ò alterata la verità dell'historia. La penuria delle scritture in quegli antichi secoli ci priva di quelle curiosità più nobili, che si possono desiderare ma la presenza dell'arma nella bibliografia documentata della famiglia Belotti ci conferma l'avita nobiltà raggiunta dalla casata.
Compra un documento araldico su Belotti

Stemma della famiglia: Belotti
Variazioni cognome: Beloti

Stemma  della famiglia Belotti

1 Blasone della famiglia Belotti

D'azzurro, al corno da caccia, in fascia, appeso ad un chiodo, ed accompagnato da tre stelle di sei raggi, due in capo, ed una nella punta, il tutto d'oro.

Compra una riproduzione dello Stemma

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2015 - 2016 Heraldrys Institute of Rome