Heraldrys Institite of Rome
Italiano english english Español Português Português Deutsche

Origine del cognome Bongiovanni, provenienza: Italia

Titolo: Baroni - Nobili

Stemma e Blasone della famiglia Bongiovanni: Spaccato; nel primo d'argento, alla rosa di rosso; nel secondo di verde, a tre bande d'argento; la spaccatura attraversante da una divisa di verde

Stemma e Blasone della famiglia Bongiovanni

I Bongiovanni vengono dalla Marca ed in Roma sono nobile da più d'un secolo. Nel Catasto del Salvatore sotto l'anno 1489 D.na Alexandra uxor qm. Bartolomei Bonjoannis sepulta in Eclcesia S. Stephani de Cacco. Nel medesimo Catasto anno 1490 D.na Luca uxor Matthiae Bonjoannos sepulta in eadem Ecclesia. Morì il d. Mattia del 1504; il suo testamento fu rogato da Cristofaro Antono Pauli Not. Cap. e il sopradetto Bartolomeo morì .... continua

del 1506. Testamento rogato per Latino de Mascia Not. Cap. Sepolto d. Bartolomeo nella Minerva La d. Alessandra morì nel 1526. Testamento rogato da Mattia de Caractis Not. Cap. del 1511 Antonius Jacobus Bonjoannis electus Camerarius Urbis. Idem. Not.us. Del 1538, matrimonio tra Bernardino Bongiovanni e Chiarice Tasca, die 4 febbraio. Curtius Saccoccius Not. Cap. matrimonio tra Antonio Bongiovanni, nobile Romano e Drosilla Capranica figlia di Angelo Capranica parimenti nobile Romana, 6 febbraio 1571. Saccoccius Not. Cap. matrimonium inter III. D. Petrum Iosephum Iustinianum patrem et legittimum adminstratorem Nobilis Puellae D. Blanchae, sive Blanchette eius filaie ex uan, et Mag. Dom. Horatium de Bonjoannis Nobilem Romanum ex altera. Figli del detto Orazio furono Giovanni Battista Avvocato Concistoriale, Francesco e Agostino, tutti e tre onoratissimi gentiluomini e tutti e tre amici miei, ma sopratutto Agostino ritratto della gentilezza e cortesia, morì pochi anni dopo la secondo sua moglie ....., e Muzio compitissimi gentiluomini. Hanno la casa nel Rione di Campamarzo di rimpetto alla chiesa di S. Agostino assai cospicua, ove sopra la porta di marmo si vede l'arme al quanto differente dalla qui da noi indicata, portando invece della stella di mezzo. alquanto superiore all'altre due, un B. latino. Paralano di questa famiglia Michele Bucchingerio fol. 202, Stefano Iunnese nella famiglia Medicea fol. 77; Monaldo Monaldeschi fol. 32 e 33; l'Altieri nel Nuptiale de Nobili Romani. e ha goduto tutti gli onori e cariche del Popolo Romano come nel registro del Salviani. La tavola Cesia mette l'armi tra Nobili romani. Altro ramo. Dal Villabianca, opuscoli, rileviamo: un Giacinto procuratore fiscale della gran Corte nel 1677, e Giambattista barone del grano, e segretario del regno. Altro ramo. Antica e nobile famiglia del Piemonte con residenza nellervenute più notizie di suddetta famiglia.

.

Nota Bene Importante: Una ricerca araldica richiede necessariamente l’intervento umano e dunque, una risposta automatica, come quella qui disponibile, non potrà mai offrire un risultato adeguato. Se le interessa una Ricerca Professionale con la realizzazione dello Stemma di famiglia personalizzato visiti la nostra pagina dei prodotti.
© 2013 - 2014 Heraldrys Institute of Rome