Heraldrys Institute of Rome
Language Heraldrys Institute of Rome in Italiano Heraldrys Institute of Rome in English Heraldrys Institute of Rome em Português Heraldrys Institute of Rome auf Deutsche Heraldrys Institute of Rome en Español

Origine del cognome Cal, provenienza: Italia

Titolo: Nobili
Araldica della famiglia: Cal
Corona nobiliare Cal La copiosità de gl'huomini Illustri, d'armi, e di lettere, di Supremi Magistrati, di Dignità, e d'altre cose notabili della Famiglia Cal in diversi Regni, e Provincie d'Europa seguiti, mi hà trasportato l'intelletto, vagando, hor quindi, hor quinci, à guisa di quel Nocchiero, che combattuto da fiera fortuna, và con industria, con la forza del timone, e dell'ingegno, soccorrendo la sua nave, per redurla à buon porto. Non hò niuna difficoltà sopra la sua Regale origine nel chiarissimo Regno d'Inghilterra, d'onde molti cavalieri di lei con gl'auspici militari, non solamente ne' tempi antichi passarono in Italia, mà altresì in Scotia, in... Continua
Francia, in Germania, in Ungaria, in Grecia, in Polonia, in Cipro, e in Armenia, dove i loro posteri, con supremi carichi militari, e preheminenti vissero. Et però innanzi, ch'io cominci il suo passaggio in Italia, dirò Iaconicamente de' progressi d'alcuni soggetti di lei nelli predetti Regni, e Provincie, raccontati da Giovanni Ritonio, nella descrittione della medesima famiglia Cal, originata d'Inghilterra. Già scrive il precitato autore, c'havendosi adoprati Lodovico, e Gerardo Cal, padre, e figlio, l'uno Gran Seniscalco d'Inghilterra, e l'altro Vice grana Cancelliero in pacificare il Rè loro Odoardo II col Rè Filippo il bello di Francia, e contrahere insieme parentela matrimoniale, dando il Rè à sua figlia Isabella per moglie al Rè Odoardo, furono cagione, che per certo tempo dimorarono questi due Regni cheti, e amici, per lo che il predetto Gerardo Cal, in ricompensa di segnalati servigi, nì hebbe dal detto Rè Filippo la Salogna con le Terre di Gergean, Sulli, e Ferte, le quali egli poscia diede a Lodovico Cal suo figlio,casato con Agatilde figlia del Signor di Birrij, che li seguirono li suoi figli Gerardo, Henrio, e Odoardo Cal, però Gerardo possessor di detto dominio, che intervenendo nella morte di Luigi Duca d'Orleans, fratello del Rè Carlo VI, di Francia, a rò di Giovanne Duca di Borgogna, perdè quello stato, e costretto di ritirasi in Inghilterra, dove dal Rè Henrico IV per non disgustare col Rè Carlo VII di Francia, il mandò in Scotia con buona raccomandatione al Rè Giacomo I che li diede honorati carichi militari, per lo che lasciò quindi copiosa posterità, tra la quale fiorì Giacomo Segretario del Rè Giacomo IV di Sc Ludovico X e Filippo Alfier maggiore del medesmo Rè, e si casò in Pariggi con Madammicella Madalena di Sanframondo, di cui ne venne Alberico Cal Baron di Queralta, Scudiero maggiore del Rè Carlo VIII con chi passando in Italia nella conquista del Regno di Napoli, hebbe da quel Rè il governo della Città di Taranto, però chiamato dal medesimo Rè in Roma, ivi di febre si morì, conforme racconta Edemondo Medardo Provenzale nella sua historia di Francia.

Compra un documento araldico su Cal

Stemma della famiglia: Cal

Blasone della famiglia

D'azzurro, al castello d'oro aperto e finestrato del campo, sostenuto da due leoni d'oro, controrampanti e affrontati, e sormontato da tre stelle dello stesso.
Compra una riproduzione dello Stemma

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome