Heraldrys Institute of Rome
Language Heraldrys Institute of Rome in Italiano Heraldrys Institute of Rome in English Heraldrys Institute of Rome em Português Heraldrys Institute of Rome auf Deutsche Heraldrys Institute of Rome en Español

Origem do sobrenome Carnevale Bonino, país de origem: Italia

Nobreza: Conti
Heráldica da família: Carnevale Bonino
Coroa de nobreza Carnevale Bonino Famiglia Carnevale. Carnelevario, Carnevarii, Carlevarius sono nominativi che ricorrono con frequenza negli antichi documenti tortonesi riprodotti nei più recenti cartari, regesti, cronache: sebbene di differente grafia sono tutti intesi ad identificare i nati di una unica vetusta schiatta, quella dei Carnevale. Il Massa Saluzzo a pag. 88 delle sue "Osservazioni sulle notizie storiche dell'antico e moderno Tortonese scritte dal conte G. Carnevale" dice rivolgendosi a quest'ultimo "... non per questo però v'ha raggion di supporre che la Carnevaria e la Carnevale siano una stessa stessissima progenie. Imperocché l'ovvia differenza di lettere e di suono fra i cognomi dell'una e dell'altra... Continua
fa scorgere addirittura che quella nulla ha di comune colla vostra". Perché tanta falsa ingenuità ed altrettanta acredine spiattellata pubblicamente ai quattro venti a retaggio dei posteri? Che dovremmo opinare allora nello scorrere ad esempio un estimo del X o XI secolo ove i nominativi dei contribuenti subirono in quasi un millennio deformazioni, traduzioni, erosioni, corruzioni, contrazioni tali da renderne talvolta incerta l'identificazione? Eccone qualcuno: Asclerio alteratosi in Ascheri, Auxona in Ossona, Bergurus in Bagurus e Bigurra, Bernabovi in Bernabò, Berutus in Berreti, Boschis in Buschi, Buxacerorum in Brusaceri, Campexe in Campeggi, Colomberi in Colombassi, Ecclesia in Chiesa, Fulchignone in Frichignono, Garlaxo in Carlasco, Mariano in Mariani, Falavello in Faravelli, Lazàra in Làzzari, Pelavicino in Pallavicini, Quatroculis in Quattrocchi, Sarzano in Sarezzano, Vasone in Guazzoni etc., senza con ciò trarre in causa la toponomastica della regione. Possiamo accusare il C., e accusare non vuol dire condannare, di clamorosi falsi storiografici, ma non certo di aver ritenuto che i Carnelevario, Carnevaii, Carlevarius fossero della stessa sua progenie,per usare le medesime parole del Massa Saluzzo; una volta tanto condividiamo obiettivamente l'asserzione del C. A prescindere dalla presenza dei Carlevario nel 1139 in Vercelli e dei Carnelevario in Voghera nel 1150, si ha notizia piuttosto incerta, di un Lanfranco de Carnevaius che vuolsi intervenisse alla difesa della patria assediata nel 1155 da Federico Barbarossa e fosse in quel frangente console della città; il comune di Tortona durante l'assedio, sul loro esodo, imposto ai vinti dopo la resa (17 aprile 1155) mentre è noto che, sollecitati dai consoli, rientrarono nel 1165 dopo le due distruzioni del 1155 e 1163, entrambe effettuate dai pavesi, che avevano impoverita la città delle famiglie più cospicue ed autorevoli. Famiglia Bonino. Questa nobile famiglia fu principalmente distinta per uomini di legge, fra cui parecchi notai. Ebbe vaste possidenze in territorio di Correggio, come i Villa Fosdondo e un tenimento denominato "Il confortino". Il dott. Vincenzo Giulio Alessandro e suo figlio Luigi Gio. Battista furono iscritti al Corpo pubblico della comunità di Reggio (senato), rispettivamente negli ani 1756 e 1766. Luigi Vincenzo di Ercole Ermenegildo, appartenne alla Guardia nobile d'onore del duca di Modena. Ugo, di Prospero, di Vincenzo, rimase disperso nella guerra d'Africa ad Abba Garima nel 1896. Luigi Di Giambattista, di Vincenzo, cade gloriosamente al fronte nell'ultima grande guerra (1916). Questa famiglia è iscritta nell'Elenco ufficiale coi titoli di: patrizio di Reggio (trasmissibile ai maschi) discendente da Luigi (1764). La famiglia è oggi rappresentata da: Vincenzo Giuseppe, di Mario, di Prospero, di Vincenzo, di Ercole Ermenegildo, di Luigi (nato a Bibbiano nel 1903) sposato con Dionigi Maria di Giuseppe il 10 settembre 1927. Fratelli: Laura Prospera (nata nel, 1905), sposata il 13 dicembre 1924 con Lanzani Lauro. Prospero Giuseppe (nato nel 1907); Giuseppe Benedetto (nato nel 1908). Colla morte della N. D. Teresa, di Guglielmo, di Vincenzo, di Ercole Ermenegildo, di Luigi, in Vallisneri, avvenuta nel novembre 1927 si è spenta la linea secondogenita. Linea terzogenita: Gian Carlo, di Luigi, di G. Battista, di Vincenzo, di

Compre um documento heráldico sobre família Carnevale Bonino

Escudo da família: Carnevale Bonino

Brasão da família Carnevale Bonino

Compre Escudo da família

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome