Heraldrys Institute of Rome
Language Heraldrys Institute of Rome in Italiano Heraldrys Institute of Rome in English Heraldrys Institute of Rome em Português Heraldrys Institute of Rome auf Deutsche Heraldrys Institute of Rome en Español

Origen del apellido Cavalcab, país de origen: Italia

Nobleza: Nobili
Heráldica de la familia: Cavalcab
Corona de la nobleza Cavalcab Antichissima famiglia, che trae la sua origine dagli Obertenghi e precisamente da Oberto, conte di Luni, che avendo concorso ad innalzare al regno di Italia Berengario II fu investito d'una nuova marca diventando così il capostipite di altra delle progenie marchionale. Il Litta ricorda come primo dei membri della famiglia un Corrado, vivente nel 1126, il cui figlio Sopramonte militò sotto le bandiere di Federico Barbarossa prendendo parte all'assedio di Milano; fu investito il 31 luglio 1158 della signoria di Viadana, nella quale fu confermato nel 1196 dall'imperatore Enrico VI. Da Angelina Stanga ebbe Guido, padre di C., al quale... Continuaránel 1226 l'imperatore Federico II confermò il possesso di Viadana; fu podestà di Arezzo e di Modena. Il figlio di lui, Corrado (già dec. 1251) procreò Guglielmo, capo di parte guelfa, podestà e capitano del popolo, signore di Cremona, che cadde ucciso sotto Soncino nel 1312. Da una sorella di Ponzino Ponzani ebbe, tra gli altri, Giberio, padre di Andreasio. Questi fu podestà di Firenze nel 1376 ed impiegato in missioni diplomatiche da Gian Galeazzo Visconti e da papa Urbano IV, senatore e capitano generale della Repubblica di Siena. In seguito alla strage di Maccastorna perdette il dominio di Viadana nel 1415 occupata dal duca di Mantova. Nel 1477 il figlio di lui, Agostino, dietro corresponsione d'un compenso pecuniario, rinunciava a favore dei Gonzaga ad ogni diritto sul predetto feudo. Un altro Agostino nel 1777 chiedeva la conferma del titolo di marchese di Viadana con esonero delle tasse inerenti a causa del residuo prezzo della cessione rimasto insoluto: l'istanza non ebbe esito favorevole. Da Teopista dei conti Annoni, milanesi, ebbe Giovanni (1768-1843), che con sovr. risol. del 1816 ottenne la conferma dell'antica nobiltà. Nella recente grande guerra Alessandro lasciò la vita nel 1917, insignito di medaglia d'argento al valor militare ed Agostino, fratello suo, fu pure decorato di due medaglie di bronzo. Il Cavalcabò con Decreto Ministeriale 16 ottobre 1891 ottennero il riconoscimento del titolo di nobile, col quale sono iscritti nell'Elenco ufficiale in persona di: Giovanni, di Agostino, di Giovanni, e le sorelle: Clara in Cornaggia Medici, Carolina in Turina, Teresa e Guglielma.
Comprar un documento heráldico de Cavalcab

Escudo de la familia: Cavalcab

Blasòn de la familia

Troncato: nel primo d'azzurro ad una stella (6) d'oro; nel secondo di rosso alla lettera T con una campanella pendente dal braccio destro, il tutto d'oro; alla fascia del medesimo attraversante sulla troncatura.
Comprar Escudo de la familia

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome

Social Network

Heraldrys Institute on Facebook