Heraldrys Institute of Rome
Language Heraldrys Institute of Rome in Italiano Heraldrys Institute of Rome in English Heraldrys Institute of Rome em Português Heraldrys Institute of Rome auf Deutsche Heraldrys Institute of Rome en Español

Origine del cognome Gialin, provenienza: Italia

Titolo: Conti - Nobili
Araldica della famiglia: Gialin
Corona nobiliare Gialin
Fra i difensori di Candia, che malgrado eroica difesa, Venezia dovette perdere, aveva strenuamente combattuto a proprie spese il tenente colonnello Emanuele, nativo di quelle parti, già investito di feudi in quel regno della repubblica veneta. Tali feudi furono da lui abbandonati dopo la caduta di quella piazza per seguire le armi venete, avendo pur lasciando il proprio paese, divenuto preda dei turchi ed essendosi trasferito in Zante. Il Senato veneto, riconoscendo che il detto tenente colonnello colla perdita del regno di Candia era rimasto: "impoverito di molti beni di fortuno che ivi possedeva, non meno che carico di ferite... Continua

riportate con coraggio nelle difese di quella piazza" con decreto 9 agosto 1704 gli conferiva il titolo di conte trasmissibile ai suoi legittimi discendenti maschi. Sono iscritti nell'Elenco Nobiliare Ufficiale: Mario, nato a Piacenza, 31 agosto 1868, di Pietro, di Antonio e di Evelina Guccione, sposato a Venezia, 11 dicembre 1893 con Maria Bressan (Milano, piazza Aspromonte, 11), da cui: 1) Pietro, nato a Venezia, 15 settembre 1894, sposato con Romildi, da cui: Mario (Milano, via Lulli, 1); 2) Emma, nata Venezia, 29 aprile 1896, in dottore Soria. Cugine, figlie di Ferdinando, di Antonio e di Maria Kuscher: a) Domenica, nata a Venezia, 25 settembre 1867, in cavaliere Franceschini; b) Maria, nata Venezia, 16 gennaio 1870 in professore Ettore Perini. Sorelle di Mario: 1) Beatrice, nata Salerno, 26 giugno 1871, in Speranzin; 2) Laura, nata Ssalerno, 26 giugno 1871 (gemella), in cavaliere Di Centa (Venezia). Altro ramo. Famiglia derivante da Corfù, anticamente nobile ed ascritta a quel consiglio. Angelo, di Anastasio ebbe la conferma con Sovrana Risoluzione Austriaca 4 novembre 1822. Nessuno di questa famiglia, che non risulta estinta, chiese la iscrizione nell'Elenco Nobiliare Ufficiale.


Compra un documento araldico su Gialin

Stemma della famiglia: Gialin

Blasone della famiglia

D'argento all'avambraccio di carnagione uscente dal lembo destro dello scudo, tenente un calice di rosso, sormontato da 3 stelle (8) di nero; in fascia.
Compra una riproduzione dello Stemma

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome