Heraldrys Institute of Rome
Language Heraldrys Institute of Rome in Italiano Heraldrys Institute of Rome in English Heraldrys Institute of Rome em Português Heraldrys Institute of Rome auf Deutsche Heraldrys Institute of Rome en Español

Origine del cognome Giannelli, provenienza: Italia

Titolo: Nobili
Variazioni cognome: Giannella
Araldica della famiglia: Giannelli
Variazioni cognome: Giannella
Corona nobiliare Giannelli
Antica ed assai nobile famiglia originaria di Firenze (San Giovanni, Vaio) un cui ramo passò in Vitulano (Benevento), di chiara ed avita virtù, propagatasi, nel corso dei secoli, in diverse regioni d'Italia. La chiara nobiltà della famiglia risulta confermata dalla sua presenza nella pregevole opera "Il Dizionario storico-blasonico delle famiglie nobili e notabili italiane estinte e fiorenti", del genealogista Giovan Battista di Crollalanza, pubblicata a Pisa nel 1886 in tre volumi, di oltre 1400 pagine e nella "Raccolta Ceramelli Papiani", costituita nel corso di molti anni da Enrico Ceramelli Papiani (1896-1976), la quale è un fondo conservato nell'Archivio di Stato... Continua
di Firenze e composto da quasi 8000 fascicoli, intestati a famiglie toscane di antica origine, che forniscono notizie genealogiche e araldiche tratte da fonti archivistiche conservate nell'Archivio fiorentino o in altri istituti archivistici o in biblioteche della regione. D'altronde, tal famiglia, nel dispiegarsi dei lustri, sempre è riuscita a produrre una serie di uomini che hanno reso illustre il suo nome, nei pubblici impieghi, nelle professioni liberali ed ecclesiastiche e nel servizio militare. Fra questi, senza nulla levar al valore degli omessi, contasi: Tommaso, proprietario terriero nel fiorentino, fiorente nel 1503; Guido, dottor di legge, fiorente in Firenze nel 1546; Antonio, milite di professione, fiorente nel 1604; Gastone, proprietario terriero nel fiorentino, fiorente nel 1612; Girolamo, medico assai perito, fiorente nel 1652; Basilio giureconsulto e letterato chiarissimo, fiorente nel XVII secolo; Mons.Giovanni, Vescovo di Alessano, nel 1717; Mons. Tommaso, Vescovo di Termoli, dal 1753 al 1768, autore del resoconto "Memorie della Città e Diocesi di Termoli"; Pietro, creato Cardinale nel 1785; altro Pietro, Arcivescovo di Sardi e Segretario della Sacra Congregazione del Concilio Tridentino. I cognomi così antichi, senza dubbio alcuno, rendono decoro non solo alle famiglie ma anche alle città che li hanno accolti; pare siano, infatti, molto riguardevoli i soggetti viventi di questa famiglia che, con tanto decoro, sostentano questo nobile cognome, che ha avuto vari soggetti illustri.

Compra un documento araldico su Giannelli

Stemma della famiglia: Giannelli
Variazioni cognome: Giannella

Stemma  della famiglia Giannelli

1 Blasone della famiglia Giannelli

D'azzurro, alla fascia d' oro, caricata di tre gigli di rosso, ed accompagnata in capo da due stelle, fra lo quali un sole, il tutto d' oro, ed in punta da un destrocherio di carnagione, coll'indice disteso, vestito d'oro.

Giannelli(a) della Campania. Citato in "Dizionario storico blasonico delle famiglie nobili e notabili italiane estinte e fiorenti" vol. primo, pag. 475, compilato dal Comm. G.B. di Crollalanza, edito presso la direzione del giornale araldico, Pisa 1890.

Stemma  della famiglia Giannelli

2 Blasone della famiglia Giannelli

Di cielo, al castello turrito di tre pezzi al naturale, fondato sul terreno dello stesso, e al capo d'azzurro caricato di un lambello a quattro pendenti di rosso, racchiudente fra i due pendenti centrali una stella a otto punte d'oro.

Giannelli o Giannella della Toscana. Citato in "Raccolta Ceramelli Papiani" custodita presso l'archivio di stato di Firenze, fascilo n.2346.

Stemma  della famiglia Giannelli

3 Blasone della famiglia Giannelli

D'azzurro, al monte di sei cime d'oro, sormontato da una squadra dello stesso, posta in palo rovesciata.

Giannelli o Giannella della Toscana. Citato in "Raccolta Ceramelli Papiani" custodita presso l'archivio di stato di Firenze, fascilo n.2345.

Compra una riproduzione dello Stemma

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome