Heraldrys Institute of Rome
Language Heraldrys Institute of Rome in Italiano Heraldrys Institute of Rome in English Heraldrys Institute of Rome em Português Heraldrys Institute of Rome auf Deutsche Heraldrys Institute of Rome en Español

Origine del cognome Inviziati, provenienza: Italia

Titolo: Conti
Araldica della famiglia: Inviziati
Corona nobiliare Inviziati Ebbero origine da un gentiluomo conosciuto sotto il nome di Vezio, il quale fino dai primi giorni della fondazione di Alessandria venne a stabilirsi nella nuova città. I suoi discendenti si dissero dapprima Viziati, e poi Inviziati e si schierarono fra le famiglie ghibelline del Comune. Propagaronsi in molte città d'Italia, come in Torino, in Ferrara, in Venezia, in Roma ed altrove. Presero parte alla crociata del 1188: nel 1533 alloggiarono nel loro palazzo l'imperator Carlo V, ed ottennero la cittadinanza milanese e parmense. Archelao Inviziati inspettor generale delle truppe pontificie sotto il Pontefice Pio V; Alberto, celebre giureconsulto del ... Continua

secolo XVI; Baldassarre capitano valente del secolo XIV; Giacomo-Luigi podestà di Asti; Guglielmo podestà di Piacenza; Lelio protonotario apostolico, conte palatino e cameriere segreto di Pio V; Raffaele Vescovo di Cefalonia e di Zante e Nunzio Pontificio presso la Repubblica di Venezia; Vincenzo senatore di Torino nel 1320. Estinta nel 1857 nella persona del marchese Carlo che lasciò erede del nome e delle sostanze sue il Conte Annibale Civalieri di Alessandria. Motto della famiglia: Hinc generosa propago. ... Continua


Compra un documento araldico su Inviziati

Stemma della famiglia: Inviziati

Stemma  della famiglia Inviziati

1 Blasone della famiglia Inviziati

Fasciato d'oro e di rosso di quattro pezzi. Cimiero: Un liocorno nascente.

Compra una riproduzione dello Stemma

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome