Heraldrys Institute of Rome
Language Heraldrys Institute of Rome in Italiano Heraldrys Institute of Rome in English Heraldrys Institute of Rome em Português Heraldrys Institute of Rome auf Deutsche Heraldrys Institute of Rome en Español

Origine del cognome Livizzani, provenienza: Italia

Titolo: Marchesi
Araldica della famiglia: Livizzani
Corona nobiliare Livizzani
Famiglia nobile, della quale non si hanno più notizie certe, e della quale furono eredi i marchesi Livizzani. Appartiene a questa casa Nicola P. che nel XVI secolo più volte sostenne la luogotenenza dei podestà di Sassuolo. Lo stemma della famiglia Livizzani è: D'azzurro, al porro di verde, sradicato d'argento. Il fasto e le gesta antiche della presente famiglia accompagnata con la scarzezza delle scritture non lascia scorgere il prinicipio della sua nobiltà; e perciò a ragione gli scrittori e ricercatori confessono con tutta la loro investigazione di non sapere accertare la sua origine; ma non vedendo noi addurre ... Continua
ragione alcuna per farci credere questa opinione, che tiene anche dubbia, potremo ancor noi proferire la nostra, non opinione, ma certezza evidente, mentre viene da noi appoggiata ad alcune evidenti ragioni che non sanno mentire. Trovansi Scrittori anche di concetto non volgare, i quali per aver'osservato, che in diverse Città del Mondo sparsamente fioriscono famiglie dell'istesso cognome, per antica nobiltà conspicue, si sono posti a farle apparire tutte derivanti da un sol ceppo; il che avvenga non sia ad essi riuscito di effettuare con tutta quella chiarezza, che desiderare si potrebbe nella descrizione della Genealogia di questa Casata. ... Continua
Compra un documento araldico su Livizzani

Stemma della famiglia: Livizzani

Stemma  della famiglia Livizzani

1 Blasone della famiglia Livizzani

D'azzurro, al porro di verde, sradicato d'argento.

Stemma  della famiglia

2 Blasone della famiglia

Leone azzurro in campo d'oro

Compra una riproduzione dello Stemma

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2015 - 2016 Heraldrys Institute of Rome