Heraldrys Institute of Rome
Language Heraldrys Institute of Rome in Italiano Heraldrys Institute of Rome in English Heraldrys Institute of Rome em Português Heraldrys Institute of Rome auf Deutsche Heraldrys Institute of Rome en Español

Origen del apellido Mantoan, país de origen: Italia

Nobleza: Nobili
Heráldica de la familia: Mantoan
Corona de la nobleza Mantoan
Il Corio, i Moriggia, Damiano Marinone e Carlo Sigonio fanno risalire l'origine della casata ad un Mantoan, il quale nell'anno 965 animò la ribellione popolare contro Landolfo che era stato costituito scismatisticamente Arcivescovo di Milano col favore di Ottone II. Per tale acquistò il titolo di Alter Brutus patriae libertatis vindex . (Damiano Marinone: "De origine Urbis Mediolani ac nobilium familiarum", fol. 138; Bernardino Corio: "Historia Milanese", fol. 54; Paolo Moriggia: "Liber Historiarum antiquitatis Mediolani", fol. 34; Carlo Sigonio: "De Regno italico", fol. 182). Con Mantoan ha inizio una serie ininterrotta di personaggi della famiglia nominati Boschini che nel... Continuará
troppo breve tempo decorso dal capostipite devono ritenersi fratelli e collaterali di quello. Vuolsi che sulle mura della casa nativa fossero ritratte le figure dipinte dei diversi Boschini in ordine successivo, colle insegne del comando, degli ordini militari e cavallereschi, collo stemma ed iscrizioni allusive. La casa sorgeva nelle vicinanze della basilica dei SS. Nabore e Felice che nel secolo XIII, passata ai Frati Conventuali, venne intitolata a S. Francesco. Quivi le lapidi sepolcrali attestavano la numerosa successione dei Boschini, quale venne documentata dal Padre Pucinelli nel suo Zodiaco della Chiesa Milanese che riportò l'iscrizione sepolcrale di Boschino V colla denominazione di inclitus et egregius miles. Di Giovanolo Boschino VI parlava l'iscrizione sulla casa, colla indicazione della data 1080, e colla qualifica di Capitano de' Tedeschi. Parimenti di Boschino VII, generale dei Milanesi, fondatore del Priorato di Campomorto: cittadino fra i più cospicui nel 1601 fu comandante supremo dei Milanesi nella battaglia fra questi e i Paversi nei dintorni di Binasco, ove uccise il figlio che comandava il nemico. La strage fu immensa, onde la denominazione del luogo Campomorto. A ricordo ed espiazione di tanta sventura fondò nella località che si ritiene fosse di sua proprietà, un ospizio pei pellegrini. Questo, col volger dei tempi, convertito in canonica, priorato e commenda costituì un Giuspatronato tenuto per secoli dalla famgilia Mantoan, con titolo abbaziale ambitissimo che venne assunto da insigni Prelati e cadinali. (Cardinale Filippo Bolognese 1450; cardinale di Urbano III, Urbano VI, Martino V, Paolo II, Sisto IV, Innocenzo VIII, Paolo II, Clemente VII, Sisto V, Gregorio XV, Urbano VIII.

Comprar un documento heráldico de Mantoan

Escudo de la familia: Mantoan

Blasòn de la familia

Troncato, al primo d'oro al grifo di verde, nascente; al secondo di verde.
Comprar Escudo de la familia

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome