Heraldrys Institute of Rome
Language Heraldrys Institute of Rome in Italiano Heraldrys Institute of Rome in English Heraldrys Institute of Rome em Português Heraldrys Institute of Rome auf Deutsche Heraldrys Institute of Rome en Español

Origine del cognome Marchetto, provenienza: Italia

Titolo: Nobili
Araldica della famiglia: Marchetto
Corona nobiliare Marchetto
Girolamo Zurita ne' suoi annale d'Aragona, dona chiarezza dell'antica nobiltà alla famiglia Marquet, nel nostro Idioma M. Ramondo Marquet cavalier Catalano, fù Ammiraglio dell'armata maritima, del Rè Pietro d'Aragona nel 1278, ed andò al soccorso de Regni di Buggia, e Costantina signoreggianti da Bomhochequer Moro, assediato all'hora da Boserech, figlio di Morabosach Rè dell'Africa, nel qual tempo giungendo gl'Ambasciatori Siciliani, per il successo del Vespro Siciliano il Rè se nè venne in Sicilia. Portò Ramondo, al medesmo Rè, con due Galere liberamente in Bordeus, per la disfida del Rè Carlo. E nel 1284 hebbe con Beringuer Magliouso insieme la guardia... Continua

della spiaggia di Barcellona,con undeci Galere, ed havendo uscito in mare una armata di cento Galere Francesi, chiedeva al Rè licenza per investirle, tuttavia incontrandone 25, ch'erano uscite à predare, l'assaltò con le sue 11, e dopo molto contrasto le vinse, ritornando vittorioso in Barcellona con grossa preda, e prigioni finalmente così in compagnia di Ruggiero Loria,chiarissimo Capitano de' suoi tempi, come accompagnato d'altri Capitani, acquistò contra Francesi molte vittorie che sono pubblicate per tutte l'istorie di Spagna. Michel Marquet si segnalò non puoco nell'acquisto dell'isola di Sardegna, che fece il Rè don Giaime secondo, servì anche il Rè don Alfonzo il quarto, in molte fattioni militari nel 1326, e nel 1332. Calcerano Marquet andò Ammiraglio di decinovi Galere, mandate per il Rè don Alfonzo il quarto, in soccorso del Rè di Castiglia, per la guerra che gli facevano i Rè mori Marucchos, e Benamarin; e guidando la stessa armata sotto il Rè Pietro quarto, incontrandosi son tridici Galere di Mori, le guadagnò nel 1342, e nell'anno seguente fù mandato con sette Galere nell'isola di Maiorica, per non lasciar entrare soccorso à quei di Polentia. Il nepote di costui chiamato Calcerano, figlio di Michele, fù mandato Ambasciadore del Rè Giovanni, alle Signorie di Genova, di Pisa, di Nizza, e di Provenza nel 1392, servì parimente il Rè Martino di Sicilia nel 1393, col carico d'Ammiraglio dell'armata maritima. Chiaramente si scorge il primo Calcerano Marquet aver dimorato molt'anni in Sicilia possedendo ivi molti beni feudali, e la Castellania di Siragusa, e nel servigio militare del Rè Lodovico nel 13iraglio del Rè Martino in Sicilia, il quale possede parimente la Castellania di Siragusa, ove diffese la Regina Bianca, nelli rivolutioni di Bernardo Caprera Conte di Modica, e Mastro guistitiero nel 1410.


Compra un documento araldico su Marchetto

Stemma della famiglia: Marchetto

Stemma  della famiglia Marchetto

1 Blasone della famiglia Marchetto

Partito: nel primo d'oro, con quattro pali di rosso; nel secondo di rosso, con tre martelli d'oro, i due del capo affrontati e posti in fascia.

Stemma  della famiglia

2 Blasone della famiglia

D'azzurro, al leone al naturale, coronato di oro.

Compra una riproduzione dello Stemma

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2015 - 2016 Heraldrys Institute of Rome