Heraldrys Institute of Rome
Language Heraldrys Institute of Rome in Italiano Heraldrys Institute of Rome in English Heraldrys Institute of Rome em Português Heraldrys Institute of Rome auf Deutsche Heraldrys Institute of Rome en Español

Origin of last name Mastroddi, country of origin: Italia

Nobility: Nobili - Baroni
Heraldrys of family: Mastroddi
Nobility crown Mastroddi Antica ed assai nobile famiglia abruzzese, con residenza in Tagliacozzo, fregiata del titolo baronale, propagatasi, nel corso dei secoli, in diverse regioni d'Italia e del mondo. L'origine di tal cognominizzazione, al dire di autorevoli genealogisti, andrebbe ricercata nella unione tra il termine medioevale mastro, che indica un mestiere artigiano svolto dal capostipite, il cui nome probabilmente era Otto. In ogni modo, tal famiglia, nel dispiegarsi dei lustri, sempre è riuscita a produrre una serie di uomini che resero illustre il suo nome, nei pubblici impieghi, nelle professioni liberali ed ecclesiastiche e nel servizio militare. Fra questi, senza nulla levar... To be continued
al valore degli omessi, contasi: Tommaso, giustiziere d'Abruzzo Ultra; D. Benedetto, Canonico e Protonotario Apostolico, vivente in Chieti, nel 1524; Alessandro, dottore in Sacra Teologia, vivente in Tagliacozzo, nel 1563; Severino, notaio, vivente in Tagliacozzo, nel 1564; Leonardo, dottore in "utroque jure", vivente nel 1587, in Tagliacozzo; P. Federico, vivente nel 1598, membro della Compagnia di Gesù; Filiberto, dotto giureconsulto, vivente in Tagliacozzo, nel 1613; Francesco Maria, medico del Collegio della sua Patria, vivente in Tagliacozzo, nel 1627; Federico, milite di professione, vivente in Tagliacozzo, nel 1631; Biagio, notaio in Tagliacozzo, vivente nel 1624; Michelangelo, notaio in Tagliacozzo; Camillo, ambasciatore del Regno delle Due Sicilie, presso varie corti italiane ed europee, vivente nel 1687; Agostino, prelato, vivente in Tagliacozzo, nel 1716; Pietro Maria, protomedico alla corte Napoletana, vivente nel 1731; P. Luigi, dell'Ordine dei Minori Osservanti, fiorente in L'Aquila, nel 1743; Antonio, consigliere in L'Aquila, vivente nel 1767. Come non ricordare, infine, il barone, letterato, giureconsulto ed architetto Alessandro, marito di Maria Giulia Maccafani, il quale, tra il 1824 ed il 1830, l'omonimo Palazzo di Tagliacozzo. L'ingresso principale dà su un androne con volte a botte a sesto ribassato nel quale si esaltano bassorilievi che rievocano la storica battaglia del 1268 tra Corradino di Svevia e Carlo D'Angiò. La scala, imponente ed anch'essa voltata a botte, è impreziosita da decorazioni a stucco, cornici, formelle in terracotta e statue rappresentanti eminenti personaggi della città. Gli ambienti, disposti su tre piani, presentano soffitti alti e voltati sui quali si stagliano decorazioni pittoriche che rivelano una cultura informata di modelli aulici e tardo-classici. I cognomi così antichi, senza dubbio alcuno, rendono decoro non solo alle famiglie ma anche alle città che li hanno accolti; pare siano, infatti, molto riguardevoli i soggetti viventi di questa famiglia che, con tanto decoro, sostentano questo nobile cognome, che ha avuto vari soggetti illustri.

Buy a heraldic document on family Mastroddi

Coat of Arms of family: Mastroddi

Coat of Arms of family mastroddi

1 Blazon of family mastroddi

D'azzurro al mastio d'argento torricellato di tre pezzi e sormontato da un leone illeopardito del medesimo lampassato di rosso.

Buy Coat of Arms of family

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome