Heraldrys Institute of Rome
Language Heraldrys Institute of Rome in Italiano Heraldrys Institute of Rome in English Heraldrys Institute of Rome em Português Heraldrys Institute of Rome auf Deutsche Heraldrys Institute of Rome en Español

Origen del apellido Menci, país de origen: Italia

Nobleza: Conti - Nobili
Heráldica de la familia: Menci
Corona de la nobleza Menci
Famiglia originaria di Montepulciano, di cui si può ricostruire la genealogia fino al 1202, e che nel 1347 ebbe un gonfaloniere in persona di Petto o Piero, di Meuccio. Dopo di lui tale carica fu goduta da quasi tutti i suoi discendenti. Matteo, di Meo, gonfaloniere nel 1456, ebbe per figlio un Domenico, che fu parte di Cassandra, sposa a Riccardo Cervini e madre di papa Marcello II. Marcello, di Giustiniano, fu castellano della fortezza di Cortona nel 1570. Provarono il quarto nobiliare nell'ordine di Malta nell'anno 1582. Fabiano Menci, di Meo, prelato sotto i pontificati di Pio II, Paolo... Continuará

II e Sisto IV, canonico della basilica vaticana, fu inviato per Nunzio alla Repubblica di Genova e ad altri stati italiani, da Pio II per cercare aiuti nella crociata contro i Turchi. Paolo II lo mandò a Mattia Corvino d'Ungheria e a Casimiro di Polonia, per esortarli alla pace e ad unirsi per cacciare dalla Boemia l'eresiarca Giorgio Poggiobraccio. Spinello Menci, di Sinolfo, fu canonico fiorentino e primo vescovo residente di Montepulciano. Fu anche fra i padri del Concilio di Trento. Sinolfo, del capitano Giustiniano, fu anch'esso vescovo di Montepulciano; e monsignore Spinello, del capitano Marcello, fu segretario di Leone XI. Furono ascritti alla Nobiltà di Montepulciano con decreti del 18 gennaio 1762. Altro ramo. Famiglia originaria di Todi, che si trova stabilita in Assisi fin dal 1257 ed in possesso del Colle di S. Sabino, poscia detto dei Menci, ove sorgeva un forte castello con 800 abitanti. Francesco Menci fu Segretario delle lettere latine di più pontefici, e specialmente di Clemente VII; Trifone fu Segretario della Cifra di più Papi; Giambattista Luogotente Generale delle truppe pontificie al tempo di Pio VI ed Ispettore generale delle finanze; Conte Francesco Antonio, gonfaloniere della sua patria e consigl. provinciale, morto nel 1857. Ora questa famiglia trovasi stabilita in Forlì. Altro ramo. Egidio fu Generale superiore dei Monaci Silvestrini nel 1598.


Comprar un documento heráldico de Menci

Escudo de la familia: Menci

Blasòn de la familia

D'azzurro alla fascia d'argento accompagnata da tre rose bottonate dello stesso, due in capo e una in punta.
Comprar Escudo de la familia

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome