Heraldrys Institute of Rome
Language Heraldrys Institute of Rome in Italiano Heraldrys Institute of Rome in English Heraldrys Institute of Rome em Português Heraldrys Institute of Rome auf Deutsche Heraldrys Institute of Rome en Español

Origine del cognome Migneco, provenienza: Italia

Titolo: Baroni
Araldica della famiglia: Migneco
Corona nobiliare Migneco Pons de M. gentil'huomo Aragonese figlio di Artale Camariero del Rè Martino d'Aragona, passò d'indi in Sicilia nel 1413 con carico di Capitan d'arme à guerra di tutta la militia del Val di Mazzara, nel tempo del governo della Regina Bianca Vicaria del Regno, e di Romeo di Corvera, Ferdinando della Vega, e Martino de Torres Vicegerenti, da' quali il predetto Pons fù promosso in molti altri importanti carichi del Regno; Si casò in Palermo con Maria nepote di Ruggiero de Pallas figlia di Ansaldo Castellano di Castell'Amare, con la quale procreò Artale M. Barone del feudo d'Aragona, del quale... Continua
se ne investì nell'anno 1479. Il detto feudo d'Aragona era di Giovanna di Modica moglie di Perrello di Modica, il quale l'havea venduto al detto Artale M. Secretario del Rè Giovanne nel 1477 da potere del quale poi lo ricuperò Giovannella Paternò figlia della detta Giovanna di Modica, che lo lasciò dopo la sua morte ad Angelo Francesco Paternò suo figlio, il quale se nè investì nel 1505. Il predetto Artale hebbe per moglie Agata Paternò, con la quale procreò Pietro Pons de M, che fù virtuosissimo gentil'huomo, e hebbe in ricompensa de' servitij militari l'officio di Mastro Notaro della Sacra Regia Conscientia. E havendosi adoprato in servigio del suo Rè Catolico, e armato contra li rubelli nella congiura di Federico Squarcialupo nell'anno 1517 li furono dalli detti rubelli saccheggiate, e abruggiare la casa, che tutte lo robbe di essa, e le scritture ancora tanto sue, quanto ancora del suo Officio, e si ritrovò più volte in pericolo di perdervi anco la ite per servitio di S.C.M. la quale poi per sue lettere date in Barcellona à 14 di Settembre del 1519 dichiarandosi ben servito da detto Pietro Pons, ordinò al Vicerè di questo Regno che all'hora era il Conte che dasse al detto Pietro Pons qualche aiuto di costa, e li rifarcisse gli danni, e interessi patiti in quelle passate revolutioni, e dichiarate già per interlocutoria dalla Regia Gran Corte alla somma di tremila scudi in circa, oltre le spese fatte; et in executione di tal ordine per le lettere Viceregie, emanate in Palermo sotto il dì 14 d'Aprile del 1520. Al detto Pietro Pons, quale il detto Vicerè di Sicilia, che fù Hettore Pignatello Duca di Monte Leone chiamò Regio Cavaliere, per ispiegare la sua nobiltà; furono a di Maggio 1528 fù ordinato al suddetto Duca di Monte Leone Vicerè, che supplisse à far dare sodisfatione à complimento delli suddetti interessi al sudetto Giovannello figlio, e herede del sudetto Pietro Pons.

Compra un documento araldico su Migneco

Stemma della famiglia: Migneco

Blasone della famiglia

Partito: nel primo d'argento all'aquila di nero, coronata d'oro, sostenuta da una fascia indivisa di rosso; nel secondo d'argento a tre bande di rosso.
Compra una riproduzione dello Stemma

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome

Social Network

Heraldrys Institute on Facebook