Heraldrys Institute of Rome
Language Heraldrys Institute of Rome in Italiano Heraldrys Institute of Rome in English Heraldrys Institute of Rome em Português Heraldrys Institute of Rome auf Deutsche Heraldrys Institute of Rome en Español

Origen del apellido Noghero, país de origen: Italia

Nobleza: Nobili - Cavalieri
Heráldica de la familia: Noghero
Corona de la nobleza Noghero
Antica famiglia, di chiara ed avita virtù, detta Noghera o Noghero, originaria di Berbenno, in Valtellina, la quale ha goduto nobiltà anche in Roma e Milano. Gian Pietro Noghero, con Diploma Imperiale 1594, fu creato conte Palatino, con tutti i privilegi annessi e segnatamente quelli di leggittimare bastardi e creare notari, privilegi esercitati dai discendenti. La famiglia fu investita del giuspatronato attivo e passivo del Beneficio dei Nobili di Berbenno; fu riconosciuta quale feudataria di Como. Diede membri al Consiglio di Reggenza della Valtellina sin dal 1620, Cancellieri di Valle, assessori del Tribunale, Vicario e Consoli di Giustizia. Con D.... Continuará
M. 6 marzo 1897 venne riconosciuta ed iscritta nel Libro d'oro della Nobiltà Italiana col titolo di Nobile (mf.), in persona di Giuseppe, di Nicola, di Giovanni Battista e del nipote Nicola, di Giovanni, di Nicola. La famiglia levò per arme. Albero del noce al naturale su terrazzo di verde sostenuto da - 2 lupi controrampanti al naturale su rosso - 2 stelle (6 raggi) di oro poste in fascia in alto su rosso. Altro ramo. Famiglia lombarda, la quale, al dir di alcuni genealogisti, verosimilmente, venne fregiata del cavalierato, in seguito ai fedeli servigi, prestati ai Visconti, di un Giacomo Noghero, milite sotto i vessilli del signore di Pesaro, Carlo Malatesta, al quale Filippo Maria Visconti, nel 1426, affidò il comando, per contrastare Venezia. Ma, d'altronde, la famiglia, sempre, riuscì a distinguersi, grazie agli elevati personaggi, a cui diede i natali. Tra questi, ricordiamo: Valerio, consigliere ducale, vivente nel 1449, in Milano; Antonio, cancelliere di Casa Sforza, vivente in Milano, nel 1453; Cav. Francesco, dottore in "utroque jure", vivente in Milano, nel 1489; P. Cristoforo, dell'Ordine dei Predicatori, uditore e preposito del proprio ordine, vivente in Bergamo, nel 1532; Nicola, protomedico, vivente in Pavia, nel 1612; Francesco Nicola, fisico e naturalista, vivente in Milano nel 1702; Carlo, notaio e saggista, vivente in Bergamo, nel 1745; Matteo, milanese, benemerito della libertà italiana, capitolato nella guerra di Crimea, ove si distinse per onore e capacità militari. I cognomi così antichi, senza dubbio alcuno, rendono decoro non solo alle famiglie ma anche alle città che li hanno accolti; pare siano, infatti, molto riguardevoli i soggetti viventi di questa famiglia che, con tanto decoro, sostentano questo nobile cognome, che ha avuto vari soggetti illustri.
Comprar un documento heráldico de Noghero

Escudo de la familia: Noghero

Blasòn de la familia

Di rosso all'albero di noce al naturale su una terrazza di verde, sostenuto da 2 lupi controrampanti al naturale, accompagnato in capo da 2 stelle d'oro di 6 raggi.
Comprar Escudo de la familia

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome

Social Network

Heraldrys Institute on Facebook