Heraldrys Institute of Rome
Language Heraldrys Institute of Rome in Italiano Heraldrys Institute of Rome in English Heraldrys Institute of Rome em Português Heraldrys Institute of Rome auf Deutsche Heraldrys Institute of Rome en Español

Origine del cognome Olianas, provenienza: Italia

Titolo: Duchi - Marchesi - Nobili
Araldica della famiglia: Olianas
Corona nobiliare Olianas
Famiglia siciliana, di antica e chiara virtù, la cui cognominizzazione, di antichissime vestigia, dovrebbe derivare direttamente dal nome personale femminile "Diana", originariamente conosciuto nell'accezione di "Diviana", dal sanscrito "Divyan", derivato, a sua volta, dalla radice protoindoeuropea "-dyeus", ossia "divino", "paradisiaco", "splendente". Tal nome proprio, così diffuso in epoca rinascimentale, con grande probabilità, appartenne ad una capostipite, purtroppo oggi ignota, dalla così grande virtù che, in suo ricordo, il suo nome fu assunto quale cognome e, pertanto, come segno distintivo, dell'intero casato. Tra i personaggi che maggiormente illustrarono la famiglia, ricordiamo: Luca, pretore di Palermo nel 1357-58; Roberto, cavaliere di Malta... Continua
e gran priore di Roma e Messina 1379, signore delle regie percettorie di Lentini e Paternò, 1392 e della terra di Gagliano, 1396; Federico, pretore di Palermo negli anni 1470-71, 1473-74 e 1494-95; Francesco, milite, capitano di giustizia di Palermo nel 1501; Raimondo giurato della stessa città nel 1487-88; un Giovan Matteo senatore nel 1530-31; Giacomo che tenne la stessa carica nel 1590-91; un Girolamo Diana e Settimo che la tenne nel 1612-13, 1620-21 e tenne quella di pretore nel 1621-22; Giuseppe Nicolò, duca di Cefalà, senatore nel 1778-79; Antonio, dottore in "utroque jure", vivente in Palermo, nel 1787. Appartenne al casato la ducea di Cefalà ed il marchesato di Bonaccorso. Non sappiamo, però, se siano appartenuti a questa stessa famiglia quel Ruffio Diana, da Corleone, che il 27 gennaio 1397 ottenne la distinzione di regio familiare e quel Francesco, che tenne, nell'anno 1797-98, la carica di patrizio nella città di Acireale. La famiglia alzò per arme: D'azzurro, alla fascia d'oro caricata da una stella del campo, e accompagnata da cinque stelle del secondo, 3 e 2. Alias. Troncato. nel primo d'oro all'aquila di nero posato sulla partizione e coronata del campo; nel secondo d'argento a tre rombi d'azzurro, posti 2 e 1. I cognomi così antichi, senza dubbio alcuno, rendono decoro non solo alle famiglie ma anche alle città che li hanno accolti; pare siano, infatti, molto riguardevoli i soggetti viventi di questa famiglia che, con tanto decoro, sostentano questo nobile cognome, che ha avuto vari soggetti illustri.
Compra un documento araldico su Olianas

Stemma della famiglia: Olianas

Blasone della famiglia

D'azzurro, alla fascia d'oro caricata da una stella del campo, e accompagnata da cinque stelle del secondo, 3 e 2.
Compra una riproduzione dello Stemma

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome