Heraldrys Institute of Rome
Language Heraldrys Institute of Rome in Italiano Heraldrys Institute of Rome in English Heraldrys Institute of Rome em Português Heraldrys Institute of Rome auf Deutsche Heraldrys Institute of Rome en Español

Origine del cognome Orche, provenienza: Italia

Titolo: Nobili
Araldica della famiglia: Orche
Corona nobiliare Orche
Antica famiglia della Navarra, di chiara ed avita virtù, propagatasi, nel corso dei secoli, in diverse regioni d'Europa. Secondo alcuni autori, l'etimologia di tal cognominizzazione andrebbe ricercata nel toponimo Orche, Horche a partire dal secolo decimo nono, oggi comune spagnolo situato nella comunità autonoma di Castiglia-La Mancia, probabilmente luogo d'origine dei capostipiti. La famiglia Orche della Navarra, dunque, sarebbe una diramazione collaterale di quella fiorita nella provincia di Guadalajara. In ogni modo, le prime notizie relative al casato, secondo quanto ci viene tramandato, si hanno già nel secolo decimo terzo. Alcuni membri della famiglia Orche, infatti, trovasi in qualità di... Continua
guardie nobili di Tebaldo di Champagne, Re di Navarra (Tebaldo I di Navarra) dal 1234 al 1253. Tra il XV ed il XIX secolo, le notizie si fanno meno frammentarie. In particolare, i Orche compaiono tra i valenti militi che assicurarono la sicurezza, durante le celebrazioni, che si tennero in Madrid, per la venuta di D. Carlo, principe di Galles, figlio di Giacomo I, al tempo di Felipe IV. D’altronde, tal famiglia, nel dispiegarsi dei lustri, sempre è riuscita a produrre una serie di uomini che hanno reso illustre il suo nome, nei pubblici impieghi, nelle professioni liberali ed ecclesiastiche e nel servizio militare. Fra questi, senza nulla levar al valore degli omessi, contasi: Felipe, milite, al servizio della corte aragonese, fiorente nel XV secolo; Anton, ambasciatore nel Meridione d'Italia, per la regina Giovanna d'Aragona; Carlos, giurista assai perito, fiorente in Pamplona, nel 1502; Alejandro, ambasciatore presso la Santa Sede, fiorente nel 1563; Carlos Anton, proprietario terriero, fiorente in Navarra, nel 1589; Martin, milite di professione, fiorente in Pamplona, nel 1604; Roberto, dottor di legge, fiorente in Navarra, nel 1622; Francisco, canonico, fiorente nel 16365; Carlos, il quale servì il re di Spagna durante la rivolta di Masaniello del 1647; Miguel, proprietario terriero nel Regno di Napoli, fiorente nel 1669; Martin, proprietario terriero , fiorente nel 1692; Francisco, giurista, fiorente in Madrid, nel 1714; P. Sebastian, canonico e protonotario apostolico, fiorente nel 1751; Pedro, giurista assai perito, vivente in Madrid, nel 1765. I cognomi così antichi, senza dubbio alcuno, rendono decoro non solo alle famiglie ma anche alle città che li hanno accolti; pare siano, infatti, molto riguardevoli i soggetti viventi di questa famiglia che, con tanto decoro, sostentano questo nobile cognome, che ha avuto vari soggetti illustri.

Compra un documento araldico su Orche

Stemma della famiglia: Orche

Blasone della famiglia

D'zzurro alla croce di sant'Andrea d'argento.
Compra una riproduzione dello Stemma

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome

Social Network

Heraldrys Institute on Facebook