Heraldrys Institute of Rome
Language Heraldrys Institute of Rome in Italiano Heraldrys Institute of Rome in English Heraldrys Institute of Rome em Português Heraldrys Institute of Rome auf Deutsche Heraldrys Institute of Rome en Español

Origem do sobrenome Pacilli, país de origem: Italia

Nobreza: Conti - Nobili
Heráldica da família: Pacilli
Coroa de nobreza Pacilli
Un Negusante, dei conti di Nikelburg, venuto in Italia con l'Imperatore Federico I, lasciò la sua discendenza in Bologna. Pasio fu pretore di Milano nel 1223; Ruggero Cardinale di S. R. Chiesa creato dal Pontefice Innocenzo III e da lui spedito in Sicilia col carattere di legato contro l'Imperatore Ottone VI; Pace pretore di Padova nel 1303; Giovanni, valentissimo capitano, insignito da Papa Pio II del cingolo militare; Celso, Vescovo di Castro nel 1580; Fulvio, cavaliere di Malta e Commendatore di Lucca, militò in Ungheria, e mentre era chiamato da Papa Clemente VIII all'impresa di Ferrara mancò di vita... Continua

nel 1598; Girolamo di Licinio cavaliere di S. Stefano di Toscana nel 1608. Altro ramo. Le prime memorie della famiglia Pacilli, originaria di Assisi, risalgono al 1282, nella quale epoca un Giacomo prese parte alle fazioni che laceravano la patria. Nel 1597, Egidio, giureconsulto, fu pretore in Rieti, quindi primo giudice di Città di Castello, poi supremo giudicante a Firenze, Marittima e Campagna, Ravenna, Lucca, Genova, Siena, Cesena, Terni e finalmente Roma. Morì l'8 maggio 1609. Suo fratello Ascanio fu castellano della Fortezza di Ravenna (1619). Motto della famiglia: Tuta in pace. Altro ramo. E' parere di alcuni che questa antica e nobile famiglia de' Pasi, detta anticamente Pacilli, che è stata del Consiglio, ed ha avuto il grado senatorio, abbia questa denominazione per esser stato il proprio dei soggetti di questa Casa, d'esser mediatori di pace in Bologna ne' tempi delle fazioni Civili, questi fondarono anticamente il convento dei Frati Minori di S. Francesco della guardia di Casalecchio, e fanno per arma una fascia d'oro in campo rosso. Petrizzolo, fu degli Anziani. Ridolfo, e Lambertino, furono morti per la fazione Geremea. Pace, di Ridolfo, Dott. di Legge, prestò i suoi Cavalieri al Pubblico, si trova sottoscritto nelle Capitolazioni, della città fatta col Papa e Ambasciatore per la città nel 1280, diede ostaggi al Card. Legato nel 1285 fu de' Savi della Città, come molte altre volte, nel 1287 Ambasciatore de' bolognesi intervenne ad una Lega nel 1289, eletto sopra l'armi nel 1290 degli Anziani, nel 1292 del Cons. degli 800, nel 1295 fabbricò il suddetto Monastero, dedicando la Chiesa alla B.V. , nel 1298 era Gonfaloniere de' Soldati per Porta Piera, nel 1299, Ambascilino, fu Ambasciatore per la sua Repubblica.


Compre um documento heráldico sobre família Pacilli

Escudo da família: Pacilli

Brasão da família

Partito, al primo d'azzurro alle cinque palme d'oro rovesciate (2,2,1) , al secondo di rosso allo scaglione uscente d'oro.
Compre Escudo da família

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome