Heraldrys Institute of Rome
Language Heraldrys Institute of Rome in Italiano Heraldrys Institute of Rome in English Heraldrys Institute of Rome em Português Heraldrys Institute of Rome auf Deutsche Heraldrys Institute of Rome en Español

Origem do sobrenome Pancino, país de origem: Italia

Nobreza: Baroni - Nobili
Heráldica da família: Pancino
Coroa de nobreza Pancino
Il passaggio della famiglia Mancini, altri dicono Manzini, da Roma, in Sicilia, il conduttor di lei in Sicilia fù Giacomo Mancini gentil'huomo Romano, che in compagnia di Nicolò Mattei, Gerardo del Ponte, Pietro Santacroce, Giovanni Tidoldini, Antonio de' Vittorij, ed altri suoi parenti oppressi della potentia de'Vitellesechi loro contrarij, nel 1256 del Signore, sbarcarono nel Porto di Siragusa. E quindi casandosi Giacomo, con la figlia di Nicolò Cuterano, gentil'huomo Siragusano, diede origine alla sua famiglia Mancini; con la quale procreò Nicolò, Ramondo, e Giovanni che molto s'oprarono a' serviggi de' Regi Aragonese, nelle guerre contra Francesi. Da Ramondo, e Guglielma... Continua
Luciano sua moglie, nè nacquero Mario, Dario, e Guglielmo. Mario, ed Alfia Venicuinobile Siragusana, procrearono Ramondo, Dario, e Mario. Dario primo, procreò Andrea che si casò con Crescenza di Molocca. Ramondo fù Senator di Siragusa nel 1398, e Giurato della medesima Città nel 1404, e 1408, con Domenico Veniveni, Giacomo Salvagio, ed Antonio Arezzi. Dario Mancini suo fratello hebbe l'istesso ufficio di Giurato nel 1407, e di Senatore nel 1409. Ramondo si casò con Leonora Capobianco, con la quale procreò Pietro, Mario, e Bartolomeo, che furono promossi ne' primi uffici della loro patria: Pietro fù Giurato nel 1457; i cui figliuoli, Mario fù Consigliero nel 1470, e Barolomeo fù Giurato nel 1472, 1474, 1481, 1488, 1511. Da Mario, Pietro che fù Giurato nel 1478, 1484, 1513, 1515 Luiggi nel 1512, 1523, 1527, 1531, 1535 Girolamo M. 1533; Cristofaro 1538, e molt'altri cavalieri di questa famiglia fiorirono. Andrea con Crescenza di Molocca sua moglie procreò Mario che successe all'Avo Galtiero di Molocca, nel feudo di Tardello; che l'hebbe confirmato dal Rè Federico terzo, nel 1363, al quale per la sua morte senza figli, gli successe Bartolomea sua sorella, moglie di Giovanni Campisiano nel 1418. Mazzullo Mancini, per la moglie Giovanna Burgio, figlia di Giacomo Burgio di Caltagirone Medico del Rè Federico secondo acquistò molti grossi poderi. Giovanni Mancini cavalier Siragusano, figlio di Bartolomeo, e di Leonora Nava figlia del Barone di Pancali, si casò in Leontini nel 1499, con Beatrice, figlia di Perruccio Scalambro, Barone del Casal di Lorbo, e di Serravalle, perloche fù Giurato di quel Senato, senza i quali si fece il Consiglio de' nobili in Leontini, i quali erano congiunti col Senato, senza i quali non si poteva deliberare cosa nessuna.

Compre um documento heráldico sobre família Pancino

Escudo da família: Pancino

Brasão da família

D'oro alla croce ancorata di rosso.
Compre Escudo da família

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome