Heraldrys Institute of Rome
Language Heraldrys Institute of Rome in Italiano Heraldrys Institute of Rome in English Heraldrys Institute of Rome em Português Heraldrys Institute of Rome auf Deutsche Heraldrys Institute of Rome en Español

Origine del cognome Pasetta, provenienza: Italia

Titolo: Nobili
Araldica della famiglia: Pasetta
Corona nobiliare Pasetta
Mediante diploma del 22 sett. 1503, Guido Ubaldo I duca d'Urbino, creando cavaliere aurato Martino di Lorenzo da Sansepolcro (Arezzo), concedette a lui e ai suoi successori in perpetuo la signoria della Massetta con le ville di Pagno, Tivo e Casalecchio, signoria che venne poi esercitata dalla famiglia Pasetta con titolo comitale. Da quest'investitura ebbe origine la consuetudine d'aggiungere al nome di famiglia il suffisso "della Masetta" o "della Massa"; anzi col tempo tale consuetudine si generalizzò talmente che il predicato feudale finì per sostituire il cognome, e furono necessarie una sentenza del tribunale di Forlì in data 31 lug.... Continua
1909 e un'altra di quello di Brescia in data 20 ott. successivo per autorizzare l'uso del duplice cognome in luogo di quest'ultimo solo. Nel 1814, avvenuta la restaurazione del governo pontificio, il feudo della Massa e suoi annessi era in possesso dei conti Carlo Francesco, cav. di S. Stefano, e Giulio Cesare ciambellano del re di Prussia. A Cesena la famiglia si trasferirono da Sarsina: chi dice al tempo di Galeotto Malatesta, che, divenuto padrone della città, favorì l'aumento degli abitanti con immigrazioni da altri luoghi d'Italia; chi vuole più tardi. Comunque siasi, Ferrante di Pirro, con breve di Clemente X, 27 marzo 1676, fu ammesso tra i consiglieri di Cesena nel posto vacante per la morte di suo zio Giulio Cesare, ed è così che alla sua discendenza spetta il patriziato di Cesena. Lo stato personale odierno della famiglia è il seguente. Figli del defunto Achille di Carlo: Carlo, Antonio, Allessandrina in Squadrani, Giulio, Teresa in Amadori, Giuseppe deceduto 1917. Figli d'Antonio: Antonietta, Giovanni, Fernando, Augusta. Figli di Giulio: Renzo, Ilde. Figli di Giuseppe: Ruggero, Olga. Motto della famiglia: Hoc virtutis opus
Compra un documento araldico su Pasetta

Stemma della famiglia: Pasetta

Blasone della famiglia

D'azzurro alla stella di otto raggi d'oro, sormontata da tre gigli dello stesso, ordinati in fascia, separato dai quattro denti di un rastrello di rosso.
Compra una riproduzione dello Stemma

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome