Heraldrys Institute of Rome
Language Heraldrys Institute of Rome in Italiano Heraldrys Institute of Rome in English Heraldrys Institute of Rome em Português Heraldrys Institute of Rome auf Deutsche Heraldrys Institute of Rome en Español

Origen del apellido Pezziniti, país de origen: Italia

Nobleza: Nobili
Heráldica de la familia: Pezziniti
Corona de la nobleza Pezziniti
Antica e nobile famiglia, originaria della Toscana, propagatasi, nel corso dei secoli, in diverse regioni d'Italia e, prevalentemente, in Veneto ed in Lombardia. L'origine di tal cognominizzazione è riconducibile al termine valtellinese pezott; tuttavia, appare più verosimile una derivazione, attraverso forme ipocoristiche, da alterazioni di forme aferetiche di nomi medioevali come Opezzo, a sua volta derivato dal nome mediovale germanico Obizo, Obizonis. Purtroppo, la penuria delle scritture, ci priva della approfondita conoscenza, del momento in cui, tal famiglia, fu elevata alla nobiltà. Tuttavia, possiamo ritener soddisfatto il nostro disio di sapere, dal momento che i nomi dei membri della famiglia... Continuará

Pezziniti si trovano, di sovente, menzionati in documenti ed atti notarili, sin dai secoli trascorsi, dai quali appare la loro elevata condizione. Ricordiamo, a tal proposito: Ser Giovanni, Priore di Firenze, nel 1343; Guido, Calderaio, Priore di Firenze nel 1353; Fronzino, livornese, autore di importante memorie, vivente nel XVII secolo; Francesco, residente in Lucca, a cui il conte di Villafranca commissionò l'interno dl Duomo di Pisa; Bartolomeo, di Viareggio, possessore di molti feudi in Lucca, vivente nel 1823; Cristoforo, modenese, martire della libertà italiana, condannato a morte, il 19 maggio 1835, dal feroce Duca di Modena; Dott. Giuseppe, ingegnere padovano, vivente nel 1843; Angelo, Capo delle Guardie di Polizia generale ed Ispettore degli Agenti di vigilanza addetti alla Delegazione provvisoria di pubblica sicurezza, di Parma, nel 1848; Raffaele, Alfiere di Vascello, volontario per la difesa di Venezia, nel 1848; Giovanni, Tenente di Fregata, dell'Armamento Marittimo della Laguna, della marina veneta, vivente nel 1849; Luigi, ingegnere, consigliere comunale di Milano, nel biennio 1863-64. I cognomi così antichi, senza dubbio alcuno, rendono decoro non solo alle famiglie ma anche alle città che li hanno accolti; pare siano, infatti, molto riguardevoli i soggetti viventi di questa famiglia che, con tanto decoro, sostentano questo nobile cognome, che ha avuto vari soggetti illustri.


Comprar un documento heráldico de Pezziniti

Escudo de la familia: Pezziniti

Blasòn de la familia

D'azzurro, ad una ruota d'oro fra due sbarre dello stesso.
Comprar Escudo de la familia

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome