Heraldrys Institute of Rome
Language Heraldrys Institute of Rome in Italiano Heraldrys Institute of Rome in English Heraldrys Institute of Rome em Português Heraldrys Institute of Rome auf Deutsche Heraldrys Institute of Rome en Español

Origen del apellido Pianconi, país de origen: Italia

Nobleza: Nobili - Patrizi - Cavalieri
Heráldica de la familia: Pianconi
Corona de la nobleza Pianconi
Antica famiglia, di chiara ed avita virtù, originaria di Todi, e trapiantatasi, nel 1139, in Bevagna, ove cambiò l'antico nome di Candidi in quello di Pianconi e costituì il primo nucleo nobiliare di Bevagna. Ivi, tal casato, si distinse per molti elevati personaggi, a cui diede i natali, tra i quali, ricordiamo: il Beato Giacomo, del qu. Giovanni, domenicano, nato in Bevagna, nel 1220; Andrea, fratello del precedente, morto, durante la Battaglia di Gaglioli, contro i Todini, sostenitori di Federico II, nel 1273; altro Giovanni, Patrizio Bevanate, comandante militare, tra i primi cittadini della Provincia che ben meritò questa patria... Continuará
e che raggiunse il culmine della potenza, nel 1285; altro Andrea, nipote del Beato Giacomo, Capitano delle Truppe bevanati nella Guerra contro le Truppe ghibelline di Todi, decapitato il 10 luglio 1311; altro Giovanni, vivente nel 1440 circa, Vicario Generale di Spoleto. La famiglia levò per arme. Fascia orizzontale argentea di partizione. Nella parte superiore a fondo verde, ci sono tre gigli posti in fascia, in quella inferiore, a fondo rosso, tre scaglioni d'argento. Altro ramo. Antica famiglia di Bettona, le cui prime vestigia rimontano al di là del secolo XVII. Quivi ha goduto in ogni tempo di grande autorità ed à esercitato le più eminenti cariche cittadine. Un Placido fu capitano nelle milizie urbane dell'Umbria, Francesco due volte priore in patria, ed il cav. Giuseppe due volte priore e cinque volte sindaco. Altro ramo. Antico casato bolognese, il quale sempre riuscì a distinguersi, grazie agli elevati personaggi, a cui diede i natali. Tra questi, senza nulla levar al valore degli omessi, ricordiamo: Gio. Ludovico, nato in Bologna, il 30 sett. 1717 da Antonio Maria, fratello del teologo Giovanni Battista, e da Isabella Nelli, consigliere e primo medico del Langravio di Darmstatt Principe e Vescovo di Augusta, ministro di Sassonia alla Santa Sede. Carlo, nato a Bologna, il 20 apr. 1732, minor fratello, ma non minore di ingegno, del più noto poligrafo medico e archeologo Giovanni Lodovico. Il 4 nov. 1755 ebbe ospite a Bologna il Winckelmann, che scendeva per la prima volta in Italia, raccomandato appunto da Giovanni Lodovico, medico di corte di Augusto III, a Dresda. Ebbe per maestro di lettere lo zio paterno Giovanni Battista, rinomato teologo e professore di greco, e di pittura Ercole Graziani, che si ricollega, attraverso il maestro Luigi Mattioli, alla fantasiosa tradizione scenografica dell'Emilia barocca; fu allievo, inoltre, dello scultore anatomico Ercole Lelli, acuto osservatore del vero, famoso per le sculture in legno e in cera dell'Istituto anatomico di Bologna. L'architettura, e specialmente l'architettura ornamentale e prospettica, fu forse la sua vocazione artistica più genuina, ma anche nella plastica decorativa e nelle arti applicate diede splendida prova. Egli divenne, inoltre, segretario perpetuo della accademia di Belle Arti di Brera ed Accademico d'onore dell'Accademia di S. Luca. Dott. Girolamo, architetto, vivente in Bologna nel 1834. Dott. Giuseppe, socio onorario dell'Accademia delle Scienze di Bologna, vivente nel 1840. I cognomi di cotal risonanza, senza dubbio alcuno, rendono decoro non solo alle famiglie ma anche alle città che li hanno accolti; pare siano, infatti, molto riguardevoli i soggetti viventi di questa famiglia che, con tanto decoro, sostentano questo nobile cognome, che ha avuto vari soggetti illustri.

Comprar un documento heráldico de Pianconi

Escudo de la familia: Pianconi

Blasòn de la familia

Troncato; nel primo di verde ai 3 gigli d'oro posti in fascia, nel secondo di rosso ai 3 scaglioni d'argento, alla fascia d'argento attraversante sulla partizione.
Comprar Escudo de la familia

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome