Heraldrys Institute of Rome
Language Heraldrys Institute of Rome in Italiano Heraldrys Institute of Rome in English Heraldrys Institute of Rome em Português Heraldrys Institute of Rome auf Deutsche Heraldrys Institute of Rome en Español

Origine del cognome Pignarca, provenienza: Italia

Titolo: Nobili
Araldica della famiglia: Pignarca
Corona nobiliare Pignarca
Antica famiglia, di chiara e provata virtù, originaria di Firenze, insediatasi, primieramente al XV secolo, in Ferrara. Anticamente detta Niccolucci, tal casato, assunse la cognominizzazione Pignarca con quel Giovan Battista (Ferrara 1530 - ivi 1575), uomo politico e letterato, il quale iniziò a cognominarsi Pigna, dall'insegna della spezieria paterna. A soli venti anni professore nello Studio di Ferrara e familiare di Alfonso II, ne divenne poi segretario, cancelliere fidatissimo e temuto, storico ufficiale degli Estensi. Lasciò versi italiani e latini, come il poemetto "Gli eroici" (1561), alcuni trattati, una "Istoria de' principi d'Este" (1570), una gustosa narrazione di feste e... Continua
spettacoli ferraresi (La Gorgoferusa ecc., 1561), ed il trattato su "I romanzi" (1554), l'opera più interessante, in cui discorre dell'invenzione poetica, del poema e della vita di L. Ariosto, e da cui ebbe origine una vivace polemica con G. B. Giraldi. Altro ramo. Antica famiglia, originaria di Bologna. Purtroppo, la penuria delle scritture, ci priva della approfondita conoscenza, del momento in cui, tal famiglia, fu elevata alla nobiltà. Tuttavia, possiamo ritener soddisfatto il nostro disio di sapere, dal momento che i nomi dei membri della famiglia Pignarca si trovano, di sovente, menzionati in documenti ed atti notarili, sin dai secoli trascorsi, dai quali appare la loro elevata condizione. Ricordiamo, a tal proposito: Cav. Antonio, dottore in "utroque jure", vivente in Bologna, nel 1563; Carlo, dottore in Sacra Teologia, vivente in Bologna, nel 1582; Gio. Paolo, eccelso scrittore, membro dell'Accademia dei Ravvivati, vivente nel 1613; Cristoforo, della Congregazione dell'Oratorio di Bologna, Preposto della sua Congregazione, vivente nel 1620; Cav. Saverio, notaio e consigliere bolognese, vivente nel 1723; Francesco, chiaro giureconsulto, membro del Collegio dei Giudici, vivente nel 1744. I cognomi così antichi, senza dubbio alcuno, rendono decoro non solo alle famiglie ma anche alle città che li hanno accolti; pare siano, infatti, molto riguardevoli i soggetti viventi di questa famiglia che, con tanto decoro, sostentano questo nobile cognome, che ha avuto vari soggetti illustri.

Compra un documento araldico su Pignarca

Stemma della famiglia: Pignarca

Blasone della famiglia

Partito d'azzurro e d'argento ad un pomo di pino attraversante sulla partizione partito d'oro e di verde con il gambo in alto.
Compra una riproduzione dello Stemma

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome