Heraldrys Institute of Rome
Language Heraldrys Institute of Rome in Italiano Heraldrys Institute of Rome in English Heraldrys Institute of Rome em Português Heraldrys Institute of Rome auf Deutsche Heraldrys Institute of Rome en Español

Origen del apellido Pilippo, país de origen: Italia

Nobleza: Marchesi - Patrizi
Heráldica de la familia: Pilippo
Corona de la nobleza Pilippo Famiglia assai antica e nobile, originaria di San Severino, trapiantata a Napoli da un Antonio egregio giurisperito che la fece salire a decoroso stato. Nel 1625 egli fu uno de' Mastri della Casa Santa, ufficio che pur sostenne uno de' suoi figli, Girolamo, illustre giureconsulto, il quale accumulò molte ricchezze, comperò il feudo di Miano ed ottenne di essere aggregato alla nobiltà di San Severino. Il Re lo promosse prima alla carica di Fiscale del suo patrimonio di Napoli, indi a quella di Presidente del Consiglio d'Italia in Spagna. Gennaro figlio del precedente ottenne dal Re il titolo di marchese... Continuará

sopra il casale di Miano e fu creato giudice perpetuo della Gran Corte della vicaria criminale. Altro ramo. Nella seconda metà del XVII secolo, venne ascritta, tal famiglia, al patriziato di Benevento, nella persona dell'Avv. Giambattista, fratello di Pietro, che fu Vescovo di Boiano nel 1632. Che i membri della famiglia Pilippo siano noncuranti delle cose volgari, ripromettendosi dalle sole loro energie la dovuta ricompensa, lo provano i documenti fino ad oggi conosciuti come il Dizionario Storico-Blasonico del commendatore G.B. di Crollalanza che ne ha raccolte le tracce lasciate dalla famiglia in quelle città ove ebbe dimora ricoprendo cariche legislative, militari o altro, contribuendo non poco alla riuscita di quei documenti utili alla scoperta di questa famiglia.


Comprar un documento heráldico de Pilippo

Escudo de la familia: Pilippo

Blasòn de la familia

D'argento, a tre pali di rosso, col lambello di tre pendenti d'oro, attraversante nel campo.
Comprar Escudo de la familia

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome