Heraldrys Institute of Rome
Language Heraldrys Institute of Rome in Italiano Heraldrys Institute of Rome in English Heraldrys Institute of Rome em Português Heraldrys Institute of Rome auf Deutsche Heraldrys Institute of Rome en Español

Origin of last name Poltri, country of origin: Italia

Nobility: Patrizi
Heraldrys of family: Poltri
Nobility crown Poltri Una delle famiglia consolari, dette di primo cerchio, di cui si ha notizia, spesso col cognome Del Vecchio, nei primi documenti del secolo XII, che viene ricordata anche da Dante tra le più illustri di Firenze. Aveva casa con loggia e torre sulla piazza che da lei prese il nome: due diavoletti, fusi dal Giambologna, posti per ornamento sull'angolo della casa per reggere a guisa di bracci le bandiere del Duca della Luna, una delle potenze festeggianti in Firenze, dettero alla località il nome di Canto de' diavoli. I V. figurano con quattro dei loro nel Ruolo dell'Arbia; furono chiamati... To be continued
25 volte al Priorato dal 1371 al 1504, una al Gonfalonierato di giustizia, nel 1387; tre senatori dettero al Principato. Ebbero cavalieri di giustizia nell'Ordine di Malta, tra i quali Raimondino, di Filippo, morto per ferite a Candia nel 1669; e furono ascritti al Patriziato fiorentino, con decreto del 14 giugno 1751, in persona di Anton Francesco,Raimondo Luigi e Gio. Battista, di Filippo Maria. per testamento di Maria Vittoria, del cavaliere Lorenzo Poltri, moglie del predetto Anton Francesco,di Filippo Maria, morta il 5 febbraio 1793, i V. aggiugnsero al proprio cognome materno e si chiamarono V. Poltri. La famiglia è iscritta nell'Elenco Ufficiale Nobiliare Italiano col titolo di patrizio di Firenze (mf.), in presona di: Annibale V., di Marsilio, di Lorenzo. Figli: Guido, Ugo, Marsilio, Gherardo. Gherardo, di Marsilio, di Lorenzo. Figlia: Virginia. Dei discendenti da Marsilio, di Andrea. Motto della famiglia: Candior,o candior aminus. Altro ramo. Antica famiglia di Bibbiena, che con decreto del Consiglio generale d'Arezzo del 23 ottobre 1513 fu dichiarato abile a tutti gli onori, compreso quello del gonfalonierato di giustizia. Da Francesco, di Giovanni del Poltra, che nel 1480, secondo le indicazioni contenute nelle portate catastali, avevano 78 anni, nacquero, tra gli altri Bartolomeo, Paolo e Ser Giovanni. I discendenti di Bartolommeo, tra i quali si rammenta Domenico, di Francesco, vescovo di San Sepolcro dal 1749 al 1755 e poi di San Miniato del 1755 al 1778, furono ascritti al patriziato aretino con decreto 27 settembre 1756; i discendenti di Paolo si trasferirono in Firenze, ove ottennero la cittadinanza con provvisione 18 novembre 1608, vestirono l'abito di cavalie in moglie Monna Tita sorella del cardinal Bibbiena, vissero abitualmente in Rassina, e migliorate notevolmente le proprie condizioni economiche per eredità di Bernardo Tanucci, Ministro del Re di Napoli, ottennero l'ascrizione al patriziato aretino con decreto 29 aprile 1789.

Buy a heraldic document on family Poltri

Coat of Arms of family: Poltri

Coat of Arms of family Poltri

1 Blazon of family Poltri

D'azzurro, al monte di sei cime d'oro, sormontato da un corno da caccia d'argento, incatenato d'oro (o legato di rosso).

Poltri di Arezzo, Firenze, San Giovanni, Lion d'oro. Lo stemma si trova anche inquartato con l'arma di Arezzo. La presenza dell'arma di Arezzo è legata alla concessione fatta dalla stessa città nel 1513 a Giovanni Poltri. Citato in "Raccolta Ceramelli Papiani" custodita presso l'archivio di stato di Firenze. fasc. 3827

Coat of Arms of family Poltri

2 Blazon of family Poltri

D'azzurro, al monte di sei cime d'oro, sormontato da un corno da caccia d'argento, incatenato d'oro (o legato di rosso); col capo di Santo Stefano.

Poltri di Arezzo, Firenze, San Giovanni, Lion d'oro. Citato in "Raccolta Ceramelli Papiani" custodita presso l'archivio di stato di Firenze. fasc. 3827

Coat of Arms of family Poltri

3 Blazon of family Poltri

D'azzurro, al monte di sei cime d'oro, sormontato da un corno da caccia d'argento, incatenato d'oro (o legato di rosso); col capo di Arezzo.

Poltri di Arezzo, Firenze, San Giovanni, Lion d'oro. Citato in "Raccolta Ceramelli Papiani" custodita presso l'archivio di stato di Firenze. fasc. 3827

Buy Coat of Arms of family

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2015 - 2016 Heraldrys Institute of Rome