Heraldrys Institute of Rome
Language Heraldrys Institute of Rome in Italiano Heraldrys Institute of Rome in English Heraldrys Institute of Rome em Português Heraldrys Institute of Rome auf Deutsche Heraldrys Institute of Rome en Español

Origen del apellido Retani, país de origen: Italia

Nobleza: Baroni
Heráldica de la familia: Retani
Corona de la nobleza Retani La famiglia congiunta in matrimonio con la Famiglia Grillo, gode hoggi la Baronia di Moriella per ragion della moglie D. Angelica Grillo. Questa Casa R. in Biscaglia, e nella Città di Vittoria, ove have fatta la sua residenza, fiorì con antica Nobiltà, conforme narra Giovanne Samudio. Vissero con chiarezza nella militar disciplina Martin Lopes, Lope Lopes, Hermano Lopes, y Iorge Lopes R., i quali servirono in molte guerre contra i Mori Signori di Biscaglia, e agli di Castiglia. Da questi predetti, con larga succession ne pervenne Giovan del R. Cavaliero di molta stima, mercè le sue virtù, e antica Nobiltà... Continuará

della Città di Vittoria in Biscaglia; il quale ad uso de gl'altri Nobili stantiò nella Villa di Lupidana due miglia distante della predetta Città di Vittoria, per suo commodo, e per l'antica origine de Maiorascato di detta sua famiglia. Questi si casò con D. Anna Ortiz de Letona Nobile Biscayna, con la quale procreò D. Diego de R., che riuscì prudentissimo, e valoroso Cavaliero. Il predetto Giovan De R. Avo del vivente Don Giovanne con Giovanna Ortiz de Letona sua moglie procreò don Diego de R., il quale con donna Maria del Sotelo sua moglie procreò il vivente D. Giovan R., e Sotelo. La Donna Maria de Sotelo, fù figlia diD. Luigi de Sotelo Docampo, e Donna Caterina Manzo; e'l detto D. Luigi di Don Alonzo de Sotelo stimatissimo Cavaliero ne' suoi tempi, come si legge nell'altra figliolanza autenticata nella Città di Zamora, e nell'archivio di quella Città. Il vivente Don Giovanni R, passò in Sicilia col carico di Secretario del Tribunale del Santo Officio, e per le sue virtuose qualità fù promosso del Signor Conte d'Ayala Vicerè nel carico di Senatore della Città di Palermo nel 1661. e nel Teatro nel piano del Regio Palazzzo eretto nella sua carica, vi è scolpito trà gl'altri il suo nome. Tolse egli per moglie Donna Angelica Grillo figlia di Don Antonio Grillo Baron di Moriella ed altri feudi, la quale per la refiuta fattali da Don Gio: Battista Grillo suo fratello, come immediata successora di quello s'investì delli feudi di Moriella, del Pantano di Leontini, e di Donna Maria tutti tre feudi nobili di militar servigio, nel presente anno 1664. e si conserva egli con gli splendori della Nobiltà, e d'ambedue ne son nati D. Diego, e donna Maria Anna fanciulli.


Comprar un documento heráldico de Retani

Escudo de la familia: Retani

Blasòn de la familia

Di azzurro alla fascia d'oro accompagnata in capo da due teste di moro al naturale attortigliate di argento e sormontate da tre stelle dello stesso ordinate in fascia, ed in punta da una stella codata di argento accostata da due bande di oro.
Comprar Escudo de la familia

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome