Heraldrys Institute of Rome
Language Heraldrys Institute of Rome in Italiano Heraldrys Institute of Rome in English Heraldrys Institute of Rome em Português Heraldrys Institute of Rome auf Deutsche Heraldrys Institute of Rome en Español

Origen del apellido Ridolfo, país de origen: Italia

Nobleza: Conti - Nobili
Heráldica de la familia: Ridolfo
Corona de la nobleza Ridolfo Tre famiglia di questo nome si ebbero sin da epoca remota in Firenze: 1° La dinastia "di Ponte", consorti de' Canigiani, e quindi originarii da Fiesole, dimorati nel gonfaloniere della scala, a pie' del Ponte vecchio sul canto di Via de' Bardi, che alzavano lo scudo d'argento con banda e sbarra azzurra incrociata a croce di Sant'Andrea e il rosso lambello angioino nel quartiere superiore: questi (che con decreto 15 febbraio 1751 erano stati iscritti al Libro d'Oro dei patrizi di Firenze pel quartiere di S. Spirito, gonfalone Scala, nei nomi di Zanobi, padre di Lorenzo Bonaventura morto nel 1758,... Continuará

lasciando una sola figlia, Adola Maria, maritata a Pietro Mancini) ebber de' loro un Gonfaloniere di Giustizia e 12 Priori, e si estinsero nel secolo XVIII. 2. La dinastia "di Borgo", discesi pure da Fiesole, che ebbero torri e palazzi in Borgo S. Jacopo nel gonfalone Nicchio, e avevano uno stemma balzano: di azzurro con 3 palle dorate, disposte orizzontalmente, nella parte superiore, e d'argento in basso: questi vantarono 9 Gonfalonieri e 41 Priori. La famiglia di Borgo si estinse nel 1654. 3. La dinastia "di Piazza", che abitavano vicino alla chiesa di S. Felice in Piazza (gonfalone Ferza) e avevano lo stemma in campo azzurro con una piramide di 6 monti dorati, attraversato da una banda di rosso. Quest'ultima famiglia, che oggi è l'unica superstite, venne, come quella dei Guicciardini e quella degli Ubertini, dal castello di Poppiano in Val di Pesa, e se ne ritiene autore un Diotefeci, partiginao ed amico degli Sclari, una delle due potentissime schiatte che ab antiquo dominarono in Val di Pesa. Altre notizie, di questa famiglia, sono riportate nell'Albo d'Oro delle famiglie nobili V. Spreti. Motto della famiglia: Homo homini Deus. Altro ramo. Antica famiglia veronese, che figura nel campione dell'estimo dal 1409 e da quella annotazione risulta come fra quelle di rango notarile. Nel 1410 Bonomo de Rodulphis fu il primo della famiglia che fu aggregato al Consiglio. Appartenne questi al Maggior Consiglio fino alla sua soppressione. Fu confermata nobile con Sovrana Risoluzione del 22 settembre 1820. Nel 1708 ebbe dal re di Danimarca, in viaggio per quelle regioni, il titolo di conte (maschi e femmine), confermato dal Senato. Ottenne il riconoscimento del titolo dal glia originaria di Formignano, e della quale non si hanno più notizie dal 1711.


Comprar un documento heráldico de Ridolfo

Escudo de la familia: Ridolfo

Blasòn de la familia

Troncato: nel primo di verde al toro al naturale passante su la troncatura; nel secondo d'azzurro a tre stelle di otto raggi, poste 2 e 1.
Comprar Escudo de la familia

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome