Heraldrys Institute of Rome
Language Heraldrys Institute of Rome in Italiano Heraldrys Institute of Rome in English Heraldrys Institute of Rome em Português Heraldrys Institute of Rome auf Deutsche Heraldrys Institute of Rome en Español

Origine del cognome Rinucci, provenienza: Italia

Titolo: Nobili - Cavalieri - Patrizi
Araldica della famiglia: Rinucci
Corona nobiliare Rinucci
Nobile famiglia, originaria di Volterra, la quale godette nobiltà nella propria città natia, in Pistoia ed in Firenze, ove fu dei Gonfaloni Santo Spirito, Ferza e San Giovanni. Da Paolo, di Minuccio, di Arrigo, che nel 1331 faceva parte del Consiglio di Volterra, nacquero Andrea e Niccolò. Andrea, de' Priori nel 1367, è autore della linea che mantenne la residenza in Volterra, la quale fu ammessa alla cittadinanza fiorentina nel 1555, in persona di Girolamo, di Minuccio, e fu ascritta al patriziato volterrano con decreto del 21 marzo 1757; Niccolò, dei Priori nel 1351, trasferì la sua dimora a Radda... Continua
in Chianti, pur mantenendo col paese di origine stretti contatti. Da Mariotto, pronipote di Niccolò, nacquero Pasquino, autore del ramo ammesso alla cittadinanza fiorentina nel 1593, in persona di Paolo, di Giovanni, di Pasquino, e ascritto al patriziato di Volterra con decreto del 22 giungo 1791. La famiglia vestì l'abito di cavaliere nell'Ordine di S.Stefano, nel 1565 con Girolamo, di Minuccio, e in quello di Malta nel 1580, con Benedetto, di Lodovico. In Pistoia, invece, la famiglia si illustrò con quel Michelangelo, Anziano in detta città, nel 1609. La famiglia levò per arme. Di rosso, alla fascia d'oro accompagnata da tre stelle a otto (o sei) punte dello stesso, 2.1. Alias. Idem, con il capo di Santo Stefano. Alias. Troncato: nel 1° di rosso, alla fascia d'oro accompagnata da tre stelle a otto punte dello stesso, 2.1; nel 2°° d'azzurro, alla banda diminuita di rosso e all'albero sradicato attraversante al naturale, accompagnato da tre stelle a otto punte d'oro, 2.1. Altro ramo. nobile famiglia di Civitareale, la cui blasonatura è riportata dal commendator G.B. di Crollalanza, nei volumi del suo "Dizionario storico blasonico delle famiglie nobili e notabili italiane". Altro ramo. Antica e nobile famiglia, che vanta un Andrea Arciv. di Zara; un Minuccio Protonot. Apost. e Preposito di Etinga in Baviera, consigliere di Guglielmo Duca di Baviera e di questo principe ambasciatore ordinario alla corte di Roma, ed Andrea, fratello del precedente, cavaliere e gentiluomo di camera dello stesso duca e suo ambasciatore a diverse corti, nel XVI secolo. I cognomi così antichi, senza dubbio alcuno, rendono decoro non solo alle famiglie ma anche alle città che li hanno accolti; pare siano, infatti, molto riguardevoli i soggetti viventi di questa famiglia che, con tanto decoro, sostentano questo nobile cognome, che ha avuto vari soggetti illustri.
Compra un documento araldico su Rinucci

Stemma della famiglia: Rinucci

Blasone della famiglia

Di rosso alla fascia d'oro accompagnata d 3 stelle di 8 raggi dello stesso, due in capo ed una in punta.
Compra una riproduzione dello Stemma

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome

Social Network

Heraldrys Institute on Facebook