Heraldrys Institute of Rome
Language Heraldrys Institute of Rome in Italiano Heraldrys Institute of Rome in English Heraldrys Institute of Rome em Português Heraldrys Institute of Rome auf Deutsche Heraldrys Institute of Rome en Español

Origine del cognome Robbiati, provenienza: Italia

Titolo: Baroni
Araldica della famiglia: Robbiati
Corona nobiliare Robbiati
I Robbiati figurano compresi nella matricola di Ottone Visconti (1377), dove erano elencate le famiglie, nelle quali si sceglievano gli ordinari della metropolitana. Un Desiderio (1541-1606) aveva il sepolcro gentilizio nella chiesa parrocchiale di S. Alessandro, che fu sempre usato da' suoi discendenti. Di essi Paolo (1793-1882) fu tenente maresciallo nell'esercito austriaco, I.R. consigliere intimo e gran maggiordomo dell'imperatore Ferdinando. Con sovrana risoluzione 15 novembre 1858 fu, coi fratelli Carlo e Michelangelo, confermato nell'antica nobiltà lombarda; con diploma 7 novembre 1840 ebbe il titolo di cavaliere dell'Impero Austriaco e con altro del 19 giugno 1854 quello di barone, pure dell'Impero... Continua

Austriaco, con trasmissione ai discendenti maschi e femmine: titoli di cui il figlio suo, Luigi (n. 1829), ottenne il riconoscimento con D.M. 30 giugno 1898. Gli Ajroli di Robbiate hanno diritto al trattamento di don e di donna. Cfr. A S M, arald.


Compra un documento araldico su Robbiati

Stemma della famiglia: Robbiati

Blasone della famiglia

Partito, troncato, trinciato, tagliato d'azzurro e d'argento, col capo d'oro, carico di un'aquila di nero.
Compra una riproduzione dello Stemma

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome