Heraldrys Institute of Rome
Language Heraldrys Institute of Rome in Italiano Heraldrys Institute of Rome in English Heraldrys Institute of Rome em Português Heraldrys Institute of Rome auf Deutsche Heraldrys Institute of Rome en Español

Origine del cognome Rozzani, provenienza: Italia

Titolo: Conti - Marchesi - Nobili
Araldica della famiglia: Rozzani
Corona nobiliare Rozzani
Famiglia oriunda di Luzzogno (Omegna), la quale si trasferì verso la fine del secolo XVI in Casale Monferrato, dove esercitò il commercio dei ferrami. Essa è distinta in due rami, quello di S. Giorgio, con una sottolinea austriaca, e quello di Treville. Esiste pure una linea assai distinta, in due rami, quello di S. Giorgio, con sottolinea austriaca, e quello di Treville. Esiste pure una linea assai distinta, ma che non ebbe titoli nobiliari. Capostipite sicuro è Antonio, oriundo da Luzzogno. Da costui discese Giovanni, i cui figli Antonino, Taddeo, Antonio, si dedicarono al commercio, mentre il quartogenito... Continua

Giambattista, fu sacerdote. Da Antonio (dec. Casale nel 1630), mercante di ferrami e zecchierre, diramò la linea che, pur essendosi distinta nelle milizie, non ascese alla nobiltà. Da Antonio nacque Giovanni (dec. Casale, il 3 gennaio 1676), anch'egli mercante di ferrami, di armature, di armi e di argento, che riuscì ad accumulare un vistoso patrimonio. Acquistò Oddalengo Grande dai fratelli Terenzio e Carlo Petrosani il 23 genn. 1673, del quale dispose con suo testamento del 29 dic. 1675 a favore del secondogenito Giacomo Bartolomeo. Giovanni fu autore delle due linee della famiglia, i cui rispettivi capostipiti furono i figli suoi Antonino e il citato Giacomo Bartolomeo. Antonino acquistò dai Valperga di Masino il 20 aprile 1682 Perletto e Olmo di cui fu investito con titolo marchionale. Da lui discesero Fabrizio e Carlo Antonio il quale acquistò il 9 giugno 1691 Pontestura da Paolo Scarampi, e ne fu investito col titolo marchionale il 28 dic. 1699. Fabrizio (n. a Casale, 1680, dec. ivi, il 13 genn. 1743), luogotenente nelle guardie del Duca, seguitò la linea, e da lui discese Antonino (n. 1698; dec. Casale, 29 dic. 1762) padre di Giambattista (n. Casale il 17 nov. 1727, dec. ivi, 12 aprile 1791), la cui moglie Beatrice, figlia del barone Francesco Bergen di Cly e di Giovanna Margherita Possevino di Brassicarda, acquistò dal conte Francesco Avogadro della Motta il 13 ott. 1773 (assenso 24 maggio 1771) Brassicarda, e ne fu investito col titolo comitale il 26 ott. 1773. Fu suo figlio Carlo Antonio, luogotenente nel reggimento provinciale di Casale, padre di Carlo Giovanni (n. Casale, 1788), colonnello di cavalleria, col quale si estinse la linea primoic.


Compra un documento araldico su Rozzani

Stemma della famiglia: Rozzani

Stemma  della famiglia Rozzani

Blasone della famiglia

Compra una riproduzione dello Stemma

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome

Social Network

Heraldrys Institute on Facebook