Heraldrys Institute of Rome
Language Heraldrys Institute of Rome in Italiano Heraldrys Institute of Rome in English Heraldrys Institute of Rome em Português Heraldrys Institute of Rome auf Deutsche Heraldrys Institute of Rome en Español

Origen del apellido Ruperto, país de origen: Spagna

Nobleza: Nobili - Signori
Heráldica de la familia: Ruperto
Corona de la nobleza Ruperto
Antica famiglia spagnola, di chiara ed avita virtù, propagatasi, nel corso dei secoli, in diverse regioni di Spagna e di Europa. La chiara nobiltà della casata risulta confermata dalla sua presenza, nella pregevole opera "Repertorio de blasones de la comunidad hispánica - letras M-N-Ñ-O-P-Q-R" di Vicente De Cadenas y Vicent Instituto Salazar y Castro. Da una analisi cromatica e simbolica dello stemma, possiamo, infatti, ricavare alcune importanti informazioni sulle virtù associate a tal cognome. Il rosso, richiamandosi al sangue versato in battaglia, rappresenta il valore, l'audacia, la nobiltà ed il dominio; la sbarra è una pezza onorevole di primo ordine,... Continuará
derivante dalla tracolla a cui era appeso lo scudo; l'oro, il più nobile dei metalli, è simbolo di ricchezza, comando, potenza. La casata si è distinta nei secoli negli Ordini di Santiago, Montesa, Calatrava e Gerusalemme. Inoltre, nel dispiegarsi dei lustri, sempre è riuscita a produrre una serie di uomini che hanno reso illustre il suo nome, nei pubblici impieghi, nelle professioni liberali ed ecclesiastiche e nella carriera militare. Fra questi, senza nulla levar al valore degli omessi, contasi: Martin, milite, distintosi sotto i vessilli aragonesi nella guerra d'Otranto, del 1481; Juan, giurista, fiorente nel 1561; Pedro, proprietario terriero, fiorente nel 1578; Rodrigo, giurista e proprietario terriero nel Regno di Napoli, fiorente nel 1602; Felipe, milite, il quale servì il re di Spagna durante la rivolta di Masaniello del 1647; D. Carlos, commissario apostolico, fiorente nel 1657; Juan Antonio, giurista, fiorente nel 1698; Carlos Juan, dottore in entrambe le leggi, fiorente nel 1702; Alejandro, ambasciatore della Santa Sede, fiorente nel 1784. I cognomi così antichi, senza dubbio alcuno, rendono decoro non solo alle famiglie ma anche alle città che li hanno accolti; pare siano, infatti, molto riguardevoli i soggetti viventi di questa famiglia che, con tanto decoro, sostentano questo nobile cognome, che ha avuto vari soggetti illustri.
Comprar un documento heráldico de Ruperto

Escudo de la familia: Ruperto

Escudo de la familia Ruperto

1 Blasòn de la familia Ruperto

Di rosso, alla sbarra d'oro.

"Repertorio de blasones de la comunidad hispánica - letras M-N-Ñ-O-P-Q-R" Vicente De Cadenas y Vicent Instituto Salazar y Castro.

Escudo de la familia Ruperto

2 Blasòn de la familia Ruperto

Partito; nel 1° d'azzurro, all'aquila volante al naturale coronata d'oro; nel 2° d'argento alle cinque bande d'azzurro.

"Repertorio de blasones de la comunidad hispánica - letras M-N-Ñ-O-P-Q-R" Vicente De Cadenas y Vicent Instituto Salazar y Castro.

Comprar Escudo de la familia

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome