Heraldrys Institute of Rome
Language Heraldrys Institute of Rome in Italiano Heraldrys Institute of Rome in English Heraldrys Institute of Rome em Português Heraldrys Institute of Rome auf Deutsche Heraldrys Institute of Rome en Español

Origen del apellido Salsone, país de origen: Italia

Nobleza: Nobili
Heráldica de la familia: Salsone
Corona de la nobleza Salsone
Antica famiglia originaria di Salò e poi diramata a Brescia, ebbe per capostipite un Otto od un Obizzo vissuti circa il 1160, dai quali derivò un Alberto, il primo che si chiamasse Calsone circa il 1180. Un Francesco Calsone, vissuto nel XV secolo fu uomo di valore e tenne casa in Salò, in Brescia e in Venezia. Dottore in leggi, fu più volte onorato di gravi incarichi ed ambasciate, e nel 1452 fondò la Cappella della Trinità nella chiesa parrocchiale di Salò giuspatronato della famiglia. Ma il maggior splendore di questa rifulse in principio del XVI secolo all'epoca nefasta della... Continuará

Lega di Cambray contro la quale combattè valorosamente un altro Francesco connestabile al servizio della Veneta Repubblica e morì da prode coll'arma in pugno alla battaglia detta dell'Olmo nel 1513, dopo essersi coperto di gloria in mille fatti d'armi contro i Francesi prima e quindi contro gli Spagnuoli. Il di lui unico figlio, Lodovico, a soli 18 anni era morto alla difesa di Brescia nel 1512. Giacomo di Simone fu nello stesso tempo segretario generale della patria Riviera e si adoperò in ogni modo a favore di Venezia. Nel 1500 fu ambasciatore alla dominante, nel 1512 sostenne una legazione alla capitale, uun'altra nel 1509 al Cardinale di Rhoan e al re di Francia, e nel 1523 di nuovo a Venezia per congratularsi con Andrea Gritti per la sua assunzione al dogato. I fratelli Giacomo ed Antonio nel 1518 furono fatti, insieme ai loro discendenti, nobili della città di Verona, ed investiti della cittadinanza di Pona. Giovanni, fratello del connestabile Francesco, dopo la morte di questo, ricevette dalla Signoria il comando delle sue truppe colle quali continuò a servire sino alla fine di quella guerra, e quindi nel 1514 fu mandato governatore a Bergamo. Ultimo di questa famiglia fu un Francesco segretario della Riviera e gentile poeta morto nel 1801. Motto della famiglia: Nutritque fovetque.


Comprar un documento heráldico de Salsone

Escudo de la familia: Salsone

Blasòn de la familia

D'argento al castello di verde, merlato alla ghibellina, aperto e finestrato di nero, sostenente un leone passante rivolto, tenente una ruota di S. Caterina, il tutto di rosso.
Comprar Escudo de la familia

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome