Heraldrys Institute of Rome
Language Heraldrys Institute of Rome in Italiano Heraldrys Institute of Rome in English Heraldrys Institute of Rome em Português Heraldrys Institute of Rome auf Deutsche Heraldrys Institute of Rome en Español

Origine del cognome Salvanini, provenienza: Italia

Titolo: Signori
Araldica della famiglia: Salvanini
Corona nobiliare Salvanini
Dei Grandi, Provenzani e Cacciaconti, signori di Rapolano, Asciano, Petroio, Sinalunga, Scrofiano ed altri castelli. Salvano console nel 1213; Beato Boninsella; Cacciaconte Vescovo di Cremona; Francesco, servita, Vescovo di Castelnuovo eletto da Bonifacio VIII; Nicolò di Nanni ambasciatore a Pio II e podestà di Perugia. Il più celebre di questa casa fu quel Provenzano d'Ildebrandino amico del re Manfredi e del conte Giordano Lancia, il gran capitano ghibellino dei Senesi, il quale, vittorioso a Montaperto, morì alla battaglia di Colle, ove i suoi furono disfatti. Bindo suo figlio, andò a Pisa a prestare omaggio al giovanetto Corradino, e fece parte... Continua
della scorta d'onore che lo accompagnò a Siena. Questa famiglia si estinse in Alessandro morto nel 1813 padre di Maria-Vincenzo moglie di Adriano Gori Savini delle Serre di Rapolano.
Compra un documento araldico su Salvanini

Stemma della famiglia: Salvanini

Blasone della famiglia

Inquartato d'azzurro e d'oro a due scaglioni dell'uno nell'altro, contrapposti.
Compra una riproduzione dello Stemma

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome