Heraldrys Institute of Rome
Language Heraldrys Institute of Rome in Italiano Heraldrys Institute of Rome in English Heraldrys Institute of Rome em Português Heraldrys Institute of Rome auf Deutsche Heraldrys Institute of Rome en Español

Origem do sobrenome Salvioni, país de origem: Italia

Nobreza: Nobili
Heráldica da família: Salvioni
Coroa de nobreza Salvioni Antica ed assai nobile famiglia di Taleggio, nel Bergamasco, di chiara ed avita virtù, propagatasi, nel corso dei secoli, in diverse regioni d'Italia. La chiara nobiltà della casata risulta confermata dalla presenza, della sua blasonatura, nella pregevole opera "Il Dizionario storico-blasonico delle famiglie nobili e notabili italiane estinte e fiorenti", del genealogista Giovan Battista di Crollalanza, pubblicata a Pisa nel 1886 in tre volumi, di oltre 1400 pagine. D'altronde, tal famiglia, nel dispiegarsi dei lustri, sempre è riuscita a produrre una serie di uomini che resero illustre il suo nome, nei pubblici impieghi, nelle professioni liberali ed ecclesiastiche e nel... Continua
servizio militare. Fra questi, senza nulla levar al valore degli omessi, contasi: Tommaso, dottore in "utroque jure", fiorente nel 1509; P. Luigi, dell'Ordine dei Minori Riformati, fiorente nel 1523; Niccolò, proprietario terriero, fiorente nel 1545; Gaspare, distintosi nel celebre fatto d'armi della Battaglia di Lepanto, nel 1571; Francesco Maria, consigliere in Bergamo, vivente nel 1628; P. Giacomo, dell'Ordine dei Minori Riformati, fiorente in Bergamo, nel 1682. Altro ramo. Antica famiglia abitante in Venezia, sul finire del secolo decimo settimo. Si ha memoria di una lapide conservata nel loggione del Palazzo dei Dogi di Venezia in Piazza San Marco, sulla quale è riportata la seguente dicitura: "Gio Paulo Vivaldi Gasparo Salvioni già contador all'officio del dacio del vin, e Gasparo Salvioni già scontro nello stesso officio, restarono banditi come ministri infedeli, e come rei di grossissimo intacco della cassa dell'officio del dacio del vin". Nel secolo XVII la famiglia Salvioni comprò un palazzo appartenente alla famiglia Cubli. Nel corso del XVIII secolo, la famiglia Salvioni abbellì e impreziosì la dimora con pregevoli stucchi e dipinti, che ancora oggi adornano gli interni. I cognomi così antichi, senza dubbio alcuno, rendono decoro non solo alle famiglie ma anche alle città che li hanno accolti; pare siano, infatti, molto riguardevoli i soggetti viventi di questa famiglia che, con tanto decoro, sostentano questo nobile cognome, che ha avuto vari soggetti illustri.

Compre um documento heráldico sobre família Salvioni

Escudo da família: Salvioni

Escudo da família Salvioni

1 Brasão da família Salvioni

Spaccato; nel primo d'argento, ad un vaso d'azzurro con una pianta di verde, accostato da due leoni di rosso, affrontati e controrampanti; il tutto movente dalla partizione; nel secondo fasciato di rosso e d'argento di sei pezzi.

Blasone tratto dal "Dizionario storico blasonico delle famiglie nobili e notabili italiane estinte e fiorenti" vol. II, pag. 475, compilato dal Comm. G.B. di Crollalanza, edito presso la direzione del giornale araldico, Pisa 1890.

Compre Escudo da família

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome