Heraldrys Institute of Rome
Language Heraldrys Institute of Rome in Italiano Heraldrys Institute of Rome in English Heraldrys Institute of Rome em Português Heraldrys Institute of Rome auf Deutsche Heraldrys Institute of Rome en Español

Origen del apellido Sanpellegrini, país de origen: Italia

Nobleza: Conti - Marchesi - Nobili
Heráldica de la familia: Sanpellegrini
Corona de la nobleza Sanpellegrini Antica ed insigne famiglia nobile di Verona. Tommaso, nel 1355, da Cangrande della Scala, fu nominato tutore dei suoi figli ed esecutore testamentario, per cui fregiò lo stemma con la scala. Nel 1405,i membri di tale famiglia, furono aggregati al Consiglio nobile di Verona. Dai duchi di Mantova e Monferrato ebbero il titolo di marchese. Il pontefice Pio V li creò conti, titolo che venne confermato dalla Repubblica Veneta. Si formarono quattro linee che ebbero per capostipite Giovanni "il cavaliere". Per terminazione 12 settembre 1774 dei Provveditori sopra Feudi, Leonardo, Federico, cavaliere di Malta, Ignazio, Giuseppe e Carlo, di Bertoldo,... Continuará
furono iscritti nell'A.L.T. col titolo di conte (maschi). Ignazio, fu colonnello di cavalleria dal servizio del granduca di Toscana. Carlo, dopo essersi segnalato nelle lunghe guerre sostenute da Maria Teresa, ebbe dall'imperatore Giuseppe II il bastone di maresciallo di campo con la collana del Toson d'Oro e fu proclamato magnate di Ungheria coi discendenti. Giuseppe, di Federico, ebbe la conferma della nobiltà con S.R.A. 9 dicembre 1819 e con altra S.R. 15 dicembre 1820 fu elevato al grado di conte dell'I.A. La famiglia è iscritta nell'Elenco Ufficiale Italiano coi titoli di nobile (maschi e femmine), conte (maschi), conte dell'Impero Austriaco (maschi e femmine), magnate di Ungheria, in persona dei figli di Giuseppe, di Francesco e di Matilde Canossa. Motto della famiglia: Ne quid nimis. Altro ramo. Questo cognome, figura a Roma fino dal XV secolo, e negli spogli del cavaliere Jacovacci troviamo memoria dei seguenti personaggi: "1428 Agnes filiae Catherinae Peregrini de regione Transtiberim sepulta est in Ecclesia S.ti Salvatori de Curtibus - 1482 Paulus Raphaelis de Peregrinis - 1491 Ven. Vir. Dom. Laurentius Raphaelis de Peregrinis, Camerarius Sti Joannis - 1496 Petrus Antonius Peregrini - 1497 Magister Franciscus de Peregrinis - 1526 Alexius Salvati de Peregrinis sepultus est in Ecclesia Sti Nicolaj de Columna - 1567 Dom. Antonius de Peregrinis - 1570 Nob. Dom. Alexander Peregrinus secretarius apostolicus". Gli attuali Sanpellegrini, sono oriundi da Norcia. Benedetto ottenne, il 4 agosto 1860, il titolo di marchese sulla terra di Casciolino e sposò Elisabetta Quarantotti, patrizia romana, ultima della sua famiglia; perciò nel 1861 il Senato Romano divenne luogo di accoglienza per quella antichissima nobile famiglia omonima di Bergamo, da remoto tempo ascritta a quel nobile Consiglio, la quale, per ricompensa della devozione dimostrata alla Repubblica di Venezia fin dal 1433 nella guerra contro i Visconti di Milano, fu gratificata dal Doge Foscari dell'investitura di un feudo nobile in Val Brembana.

Comprar un documento heráldico de Sanpellegrini

Escudo de la familia: Sanpellegrini

Blasòn de la familia

Troncato da una fascia di azzurro: nel primo d'argento a tre stelle dii 8 raggi d'oro ordinate in fascia; nel secondo d'oro all'aquila al volo abbassato di nero.
Comprar Escudo de la familia

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome

Social Network

Heraldrys Institute on Facebook