Heraldrys Institute of Rome
Language Heraldrys Institute of Rome in Italiano Heraldrys Institute of Rome in English Heraldrys Institute of Rome em Português Heraldrys Institute of Rome auf Deutsche Heraldrys Institute of Rome en Español

Origem do sobrenome Sappia, país de origem: Italia

Nobreza: Nobili
Heráldica da família: Sappia
Coroa de nobreza Sappia
La derivazione di questa famiglia, o gente, si prende da quell'Appio Azzio figliuolo di L. Azzio, il che si prova dal Panuino e che avanti Cesare Augusto fusse ammessa tra le famiglie Consolari romane; ed il Tarc. all. 12. delle sue Istorie del Mondo, dice, che la famiglia Claudia venisse in Roma negli anni del Mondo 3365. da una Terra de' Sabini, chiamata Regillo, ed il primo di questa, che stanziasse in Roma, fu un Appio molto nobile, e potente nella Sabina e però fu egli subitaneamente accettato in Roma fra i patrizj Romani, e fu poi chiamato Appio Claudio;... Continua
e che da questo si chiamasse poi tutta la sua posterità Claudia, né più A., né più Azzia; il cui figliuolo chiamato C. Claudio fu Console con P. Valerio Publicola del 3049. come il Tarc. sopracitato, onde si viene a ricontrare, che venendo anche la famiglia Azzia dalla Sabina, ma prima dalla Toscama, la Claudia provenghi ancora da' medesimi luoghi. Che questa Azzia, Sabina, e Claudia sia la medisima Toscana Azzia, provenutia da quell'Azzio Augure Toscano; ce lo spiega molto chiaramente il Sigonio nella sua Scolia fatta sopra Tito Livio. E però non mi estendo in più prove; solo dirò, che illustrarono questa Regia famiglia quell'Apio claudio, che del 3518. fu uno de' decemviri, e disegnato Console; e nell'anno seguente confermato nel medesimo officio, il che non era concesso a niun'altro, ma le sue qualità, e meriti lo rederono privilegiato. Questo, fu nipote di quel C. Claudio, huomo d'integrita vita, e di splendore, come riferisce il Tarcagnotta citato. L'altro A. Claudio, nipote del Decemviro suddetto, fu Senatore benche giovane, il quale portava consigli tali in Senato, che faceva maravigliare i più vecchi, ed i più sensati; ed in particolare quello, che diede contro i Tribuni della plebe, dicendo , che non vi era più spedito rimedio per ostare a' Tribuni, quanto opporre loro gl'istessi compagni, benche esso dicesse essere massima di A. claudio suo bisavolo, per lo che riuscì facicle l'impresa al Senato, che fu del 339. di Roma. Non meno de' suoi antenati fu di valore A. Claudio cognominato il Crasso, che fu nel 3566. del Mondo creato Tribuno con la potestà Consolare. Del 3928, del Mondo, che fu 714. di Roma, T. Claudio sopranominato il Nerone tenne le parti di L. Antonio fratello di M. Antonio nemicome anche Tiberio, de' quali ne fu tutore il suddetto Cesare, che gli amò, come fossero suoi proprj figliuol, avendo esso preso per moglie la loro madre, e di fatto Cesare lasciò suo successore Tiberio nell'Imperio.
Compre um documento heráldico sobre família Sappia

Escudo da família: Sappia

Brasão da família

Di rosso al castello di tre torri d'argento.
Compre Escudo da família

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome