Heraldrys Institute of Rome
Language Heraldrys Institute of Rome in Italiano Heraldrys Institute of Rome in English Heraldrys Institute of Rome em Português Heraldrys Institute of Rome auf Deutsche Heraldrys Institute of Rome en Español

Origem do sobrenome Sarli, país de origem: Italia

Nobreza: Nobili
Heráldica da família: Sarli
Coroa de nobreza Sarli Famiglia assai antica ed illustre originaria del territorio di Sarno da cui deriva la cognominizzazione. Nei ricordi dei tempi andati si leggono alcune varianti di questo cognome dovute alle solite cause della fonetica storica, della pronunzia dialettale e dal modo di interpretare nella scritturazione i cognomi, è comunque opinione che i Sarni ed i Sarno siano rami di un unico ceppo. Da un antico testo sulle famiglie campane riportiamo: "La Nobil Famiglia ha goduto gl'honori del Seggio di Montagna di Napoli capitale del nostro Regno, sia venuta da tempo antichissimo in detta Città da quella di Sarno, essendo invecchiata consuetudine... Continua

delle famiglie assumere i personaggi di esse il cognome dal luogo, ov'erano nati, e vi haveano qualche prerogativa di fortuna, ò di governo, ò di dominio, delle quali si potrebbe tesserne lungo Catalogo; E Ruggiero Pappansogna Cronista, e gentil'huomo del med. Seggio, riferendo nella sua antica Cronica le Famiglie, che in quello godevano le prerogative, e li honori, facendo memoria di questa, cossì ragiona. I Sarli sono antiqui gentil'huonini de la Montagna, e detta casata stevano ad Sarno, e Lodovico era Governatore de Sarno in tempo de lo Imperatore Federico detta casata ut supra, se ne venne in Napoli da Sarno Lodovico, e doi fratelli, et in tempo di Rè Carlo Primo ce foro dodici Cavalieri, e regnante Rè Carlo III. ce fò Antonio padre de lo Nobile huomo Notare Dionisio de Sarno Iudex, atqne Notarius Apostolicus, ed Ioanne de Sarno habitaturi ad Forcella. Dalle parole dunque di così grave, e antico scrittore, che scrisse la detta sua Cronica in tempo del Rè Ladislao, che sono vicino à trecento anni, si colligge, che Ludovico, il quale fu Governadore della Città di Sarno in tempo dell'Imperador Federico, venne in Napoli, e piantandovi la sua Casa fù ammesso co' suoi legitimi dicendenti a gli honori del d. Seggio. essendo cognominato di Sarno, o perché presidè al governo di detta Città, o perché fu originario di quella, e che di tal Famiglia in tempo di Carlo Primo viveano dodici Cavalieri; indi del Re Carlo III fioriva Antonio, che fu padre di Dionisio, il quale benché di professione Notaro, non è dubbio alcuno, che godeva gli honori, e prerogative del Seggio, come affermano tutti li scrittori dell'Istorie di Napoli, e si legge da publiche Scritture; Non ripugnando in quei antichi tempi l'esercitio di cotal'officio alla Nobiltà delle Famiglie, essendo, com'afferma il Summonte, solamente da Nobili personaggi esercitato, il che è notorio, e da molti gravi autori si fà memoria de' Nobili, ch'esercitorno detto officio; Anzi afferma D. Camillo Tutini nella sua opera dell'Origine de' Seggi, che in tempi antichi quello ch'esercitava cotal officio, benché e si prende per stipite de' personaggi di questo discorso, e certo, e indubitato Ascendente di essi, fu figliuolo di Antonio, come viene riferito dal Pappansogna memorato di sopra nella sua Cronica, il qual'Antonio mi persuado senz'alcun fallo, che fu figliuolo di Tomaso dei Sarli, per confrontarsi giustamente il tempo il quale nell'Anno 1361".


Compre um documento heráldico sobre família Sarli

Escudo da família: Sarli

Brasão da família

D'azzurro all'albero di palma di verde sradicato di rosso, sostenuto da due leoni coronati d'oro affrontanti controrampanti al fusto.
Compre Escudo da família

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome

Social Network

Heraldrys Institute on Facebook