Heraldrys Institute of Rome
Language Heraldrys Institute of Rome in Italiano Heraldrys Institute of Rome in English Heraldrys Institute of Rome em Português Heraldrys Institute of Rome auf Deutsche Heraldrys Institute of Rome en Español

Origen del apellido Scavina, país de origen: Italia

Nobleza: Conti
Heráldica de la familia: Scavina
Corona de la nobleza Scavina Orazio Spinola sposò una figlia di Guido Guerra, noto capitano di Pandolfo Malatesta sul finire del secolo XV, e da Genova si rifugiò a Cavina, luogo presso Brisighella, dando origine alla casata faentina di tal nome. Questa la tradizione, non sappiamo quanto attendibile. E' però fuori di discussione che i membri della famiglia di Faenza hanno sempre fatto uso d'uno stemma simile a quello degli Spinola di Genova, e che la loro famiglia, qualunque ne sia l'origine, può essere considerata come una delle più cospicue della città. Da tempo antico essi ebbero seggio nel Consiglio generale del Comune, e sin... Continuará
dalla prima metà del 700 portarono pacificamente il titolo comitale. Battista fece parte del Magistrato nel 2° bimestre del 1489; Gio. Battista, dottore, fu priore degli anziani nel 5° bimestre del 1562 e due volte ambasciatore a Roma; Pietro Maria condusse a termine le "Historie di Faenza" del Tonduzzi, pubblicate nel 1675; molti altri ricoprirono in patria importanti uffici. Le notizie genealogiche bene accertate cominciano da un Romano, padre di Dionigi, n. 5 febbraio 1617. Fra i discendenti di costoro eccelle la figura d'Alfonso di Gio. Battista (1733-1802), che, priore di Faenza pel secondo trimestre del 1800, mentre l'amministrazione comunale si dibatteva in gravissime angustie finanziarie, con munifico e patriottico gesto, insieme a un collega si rese personalmente garante pel Comune dei prestiti che gli venissero fatti. A Carlo di Marcello e ai suoi due zii, ora defunti, Maria Enrica e mons. Giuseppe, con D. Min. del 7 marzo 1902 furono riconosciuti i titoli di conte e di patrizio di Faenza trasmissibili alla discendenza maschile. Dal conte comm. Carlo e dalla contessa Elena Zauli Naldi sua moglie sono nati Marcello (1907), Brigida (1908), Enrichetta (1910), Giacomo (1911), Maria Antonietta (1912), Viriglio (1914), Giuseppina (1915), Vittoria (1918).

Comprar un documento heráldico de Scavina

Escudo de la familia: Scavina

Escudo de la familia Scavina

Blasòn de la familia

D'azzurro al decusse d'argento
Comprar Escudo de la familia

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome