Heraldrys Institute of Rome
Language Heraldrys Institute of Rome in Italiano Heraldrys Institute of Rome in English Heraldrys Institute of Rome em Português Heraldrys Institute of Rome auf Deutsche Heraldrys Institute of Rome en Español

Origin of last name Scheggi, country of origin: Italia

Nobility: Signori
Heraldrys of family: Scheggi
Nobility crown Scheggi Famiglia assai antica ed illustre, originaria della Toscana. I nomi degli Scheggi si trovano ricordati in testi, atti notori e contratti di acquisto di terre e case fin da tempi molto antichi. Delle origini di questa famiglia e del suo nome non vi sono notizie certe, le ipotesi sono due. La prima, con la quale concordiamo, vuole discendano da Giovanni, di Ser Giovanni, pittore toscano del XV secolo fratello del Masaccio detto "lo Scheggia" i cui figli venivano detti "gl'Scheggi" e che il cognome derivi dal soprannome. A quei tempi l'usanza di trarre di nuovo i loro cognomi, e il... To be continued

loro casato da' nomi propri o soprannomi paterni e de' maggiori era molto diffusa. Da un'antica bibliografia stampata in Firenze dalla tipografia delle Murate nell'anno 1856, intitolato "Libro dei nobili Fiorentini, ora per la prima volta messo in luce" leggiamo "Il variare gli antichi cognomi, fu generato nella credenza degli uomini qualche dubbiezza circa l'unità, e l'essenza delle famiglie; onde poi in processo di tempo è stato necessario il disputarla ne' pubblici Tribunali per far costare la verità del fatto". Un altro punto a favore di questa ipotesi è che la casata, nel corso dei secoli, ha dato molti artisti di fama e talento alla Repubblica Fiorentina ed alla Patria. La seconda è che il nome sia toponimo troncato dell'antico comune di Scheggia, oggi Scheggia e Pascelupo (Pg), ma non vi sono documenti o fatti storici salienti per avvalorarla se non l'esistenza della Signoria Immunitaria di Scheggia dalla quale sicuramente qualcuno ha tratto il proprio cognome. Annovera questa casata personaggi di elevate virtù, tra questi ricordiamo Vincenzo, scultore d'inizio 1800, eseguì insieme a Stefano Ricci i due angeli che in alto sorreggono la corona della Cappella della Santissima Annunziata in Firenze; nel 1850 sono iscritti all'agenzia teatrale d'Amato Ricci di Firenze Giuseppe Scheggi, primo basso assoluto; Enrichetta Scheggi, prima donna; la loro figlia Enrichetta Scheggi, ballerina tra le più ammirate; i loro nomi hanno popolato le locandine delle più autorevoli rappresentazioni teatrali ed opere liriche dell'epoca. Cesare, fiorentino, è annoverato nell'elenco dei 1089 garibaldini che parteciparono alla spedizione dei Mille; Alessandro, priore del palio di Siena per la contrada della Torre nel 1939 e 1947; Paolo (Firenze 1940-1971) artista ed attore teatrale fiorentino di fama mondiale fu invitato alla biennale di Venezia nel 1966, all' Expo 67 di Montreal ed alla Biennale di Parigi. Massimo, (Firenze, 1948-2005), professore di storia e filosofia, è stato uno dei più noti giornalisti e scrittori italiani di cinofilia e attività venatoria. Nel corso dei secoli vari membri di questa casata si propagarono in diverse città della Toscana, con un nucleo più consistente nel Grossetano, ed in diverse regioni d'Italia con una prevalenza nel territorio di Roma. La bibliografia "Cenni Storici sulle famiglie di Firenze, e sui monumenti dell'università, premesso un breve trattato sull'araldica", stampato in Padova nel 1844" ci riferisce al proposito.


Buy a heraldic document on family Scheggi

Coat of Arms of family: Scheggi

Blazon of family Scheggi

Buy Coat of Arms of family

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome